Seleziona una pagina

Francigena V.E.R.S.O. Sud – Valorizzazione Esperienza Rete Servizi Ospitalità

Francigena V.E.R.S.O. Sud – Valorizzazione Esperienza Rete Servizi Ospitalità
TITOLO DEL PROGETTO Francigena V.E.R.S.O. Sud – Valorizzazione Esperienza Rete Servizi Ospitalità
ENTI COINVOLTI Municipio V di Roma Capitale; Associazione dei Comuni SER.A.F.; Società Geografica Italiana; Impresa Insieme s.r.l.; Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” – Dipartimento di Scienze storiche, filosofico-sociale, dei beni culturali e del territorio; Comunità Montana dei Colli Prenestini e Tuscolani; FIAB (Federazione Italiana Amanti della Bicicletta); Federtrek; Intuizioni Creative; Coop. Soc. Integr. Assalto al Cielo; Associazione Ti Accompagno; Associazione Labomark
ENTE FINANZIATORE O BANDO DI RIFERIMENTO Regione Lazio (determinazione R.L. G11413 del 23/09/2015)
DURATA concluso
RESPONSABILE SCIENTIFICO GENERALE prof. Simone Bozzato
BREVE DESCRIZIONE Di recente le realtà locali del Lazio hanno prodotto iniziative per valorizzare i percorsi francigcni. L’attività governativa, gli enti pubblici, gli studiosi hanno sviscerato l’argomento per anni, giungendo all’individuazione e al riconoscimento dei percorsi in ambito regionale, al loro riscontro storico, alla riscoperta di luoghi e notizie legati dal fenomeno dei pellegrinaggi e dei cammini in genere.

Questa presa di coscienza generale conduce all’implementazione del tratto a sud di Roma della Via Francigena. Contemporaneamente i pellegrini/turisti hanno iniziato a camminare e viaggiare sul tracciato sud, tra Roma e la Puglia, chiedendo servizi e assistenza che attualmente trovano risposta dalle realtà imprenditoriali presenti lungo il percorso, autonomamente, senza coordinamento, in assenza di una rete strutturata, in ordine sparso e con risultati alterni.

Il progetto “Francigena “V.E.R.S.O.” Sud” si pone quindi gli obiettivi di informare del percorso, valorizzare il patrimonio culturale e ambientale presente lungo la direttrice Prenestina / Casilina della Francigena, rendere il percorso sempre fruibile, costituire la rete di assistenza e accoglienza in grado di rispondere alle esigenze dei pellegrini, dei camminatori, di quanti intendono affrontare questo viaggio e costituire una efficace aggregazione di Comuni, per favorire interventi ed attività integrate lungo l’intero percorso.

Il progetto intende realizzare un “Sistema Turistico Integrato” della Via Francigena nel Lazio, lungo la direttrice Prenestina/Casilina/Latina, dove tutti gli attrattori e attori saranno protagonisti e parte attiva e non spettatori di un progetto calato dall’alto.

Competenze

Postato il

Febbraio 19, 2018