Archeologia cristiana - 2018-2019 - Modulo A+B - Laurea magistrale

Tu sei qui

Italiano
Prerequisiti: 

Conoscenze di base delle tematiche dell'archeologia cristiana (già acquisite nel Modulo A della Laurea Triennale).

Obiettivi: 

Lo studente acquisirà conoscenze specifiche nel campo dell'architettura e della topografia cristiana antica.

 

Programma: 

Modulo A (I semestre)

Alle origini dell'edificio di culto cristiano: le "domus ecclesiae" nel mondo antico, dalle origini   all'età costantiniana.

            Il corso intende analizzare, attraverso le fonti letterarie e le testimonianze archeologiche, la  struttura e le funzioni degli edifici di culto cristiani inseriti in edifici abitativi o altro tipo di costruzioni private e pubbliche, prima della grande affermazione dell'architettura basilicale in  età costantiniana.  In particolare, si prenderanno in esame le domus ecclesiae di Dura Europos, Cafarnao, Megiddo, le case sotto la chiesa dei SS. Giovanni e Paolo a Roma e la questione dei  "titoli" romani, le aule "teodoriane" di Aquileia.

Il modulo prevede visite seminariali a complessi monumentali di Roma

Modulo B (II semestre)

La cristianizzazione delle campagne nella tarda antichità.

            Si prenderanno in esame tempi e modalità di inserimento delle aree funerarie, degli edifici di culto, dei monasteri nelle campagne durante la tarda antichità, con particolare riferimento al territorio laziale.

Modulo di 30 ore frontali (crediti assegnati 6).Orario delle lezioni: lunedì, ore 14-16; martedì, ore 13-15; mercoledì, ore 14-16.Inizio lezioni: lunedì 20 novembre. Il modulo prevede visite seminariali a complessi monumentali del Lazio.

NB Gli studenti che non abbiano già sostenuto durante il corso di Laurea triennale l'esame di Archeologia Cristiana devono sostituire questo modulo con il Modulo A della Laurea triennale.

Testi adottati: 

Modulo A

Appunti delle lezioni, bibliografia di supporto che verrà fornita nel corso delle lezioni.

 

Modulo B

F. Monfrin, L’insediamento materiale della Chiesa nel V e VI secolo, in Storia del cristianesimo. Religione, politica, cultura, III, Le Chiese d’Oriente e d’Occidente (432-610), Roma 2002, pp. 906-932; V. Fiocchi Nicolai, Alle origini della parrocchia rurale nel Lazio (IV-VI sec.), in Alle origini della parrocchia rurale (IV-VIII sec.). Atti della giornata tematica dei Seminari di Archeologia Cristiana, Città del Vaticano 1999, pp. 445-485; G. P. Brogiolo- A. Chavarría Arnau, Aristocrazie e campagne nell'Occidente da Costantino a Carlo Magno, Firenze 2005, pp. 127-150; V. Fiocchi Nicolai, Il ruolo dell’evergetismo aristocratico nella costruzione degli edifici di culto cristiani nell’hinterland di Roma, in Archeologia e società tra tardo antico e alto medioevo. 12° Seminario sul Tardo Antico e l’Alto Medioevo, Padova, 29 settembre- 1 ottobre 2005, a cura di G. P. Brogiolo, Mantova 2007, pp. 107-126; G. Cantino Wataghin, Vescovi e territorio: l'Occidente tra IV e VI secolo, in Acta XV Congressus Internationalis Archaeologiae Christianae, Toleti, 8-12/9/2008, Città del Vaticano 2013, pp. 431-461; V. Fiocchi Nicolai, Le chiese rurali di committenza privata e il loro uso pubblico (IV-V secolo), in Rivista di Archeologia Cristiana, 93, 2017, pp. 203-247.

Inglese
Prerequisites: 

Basic knowledge of the Christian Archaeology (acquired in the Three-year Degree - Module A).

 

Aims: 

 The student will acquire basic knowledge in the ancient Christian architecture and topography.

Programme: 

Teaching Module A (I Semester)

At the origins of the building of Christian worship: the "domus ecclesiae" in the ancient world, from its origins to the Constantinian age.

           The course aims to analyze, through literary sources and archaeological evidences, the structures and functions of Christian buildings inserted in residential buildings or other type of private and public buildings before the great spread of the basilical architecture in the Constantinian age. Above all the domus ecclesiae of Doura Europos, Capharnaum and Megiddo, the houses under the church of the SS. Giovanni e Paolo in Rome and the question of Roman "tituli", the "Theodorian" aulae of Aquileia will be examined.

      Class Schedule: Monday, 14-16; Tuesday, 13-15; Wednesday, 14-16. Beginning of lessons: 20 november.

The teaching module also includes seminar visits to monuments in Rome.

Teaching Module A (II Semester)

The Christianization of the countryside in late antiquity.

             We will examine phases and modes of the birth of funerary areas, of the churches and monasteries in the countryside during late antiquity, with particular interest to the territory of Latium.

The teaching module also includes seminar visits to monuments in Latium.

Students who have not already supported during the three-year bachelor's degree the examination of Christian archaeology must replace this form with the Bachelor's form.

 

 

 

Texts adopted: 

Teaching Module A

Lecture notes completed by bibliography wich will be given during the lectures.

 

Teaching Module B

F. Monfrin, L’insediamento materiale della Chiesa nel V e VI secolo, in Storia del cristianesimo. Religione, politica, cultura, III, Le Chiese d’Oriente e d’Occidente (432-610), Roma 2002, pp. 906-932; V. Fiocchi Nicolai, Alle origini della parrocchia rurale nel Lazio (IV-VI sec.), in Alle origini della parrocchia rurale (IV-VIII sec.). Atti della giornata tematica dei Seminari di Archeologia Cristiana, Città del Vaticano 1999, pp. 445-485; G. P. Brogiolo- A. Chavarría Arnau, Aristocrazie e campagne nell'Occidente da Costantino a Carlo Magno, Firenze 2005, pp. 127-150; V. Fiocchi Nicolai, Il ruolo dell’evergetismo aristocratico nella costruzione degli edifici di culto cristiani nell’hinterland di Roma, in Archeologia e società tra tardo antico e alto medioevo. 12° Seminario sul Tardo Antico e l’Alto Medioevo, Padova, 29 settembre- 1 ottobre 2005, a cura di G. P. Brogiolo, Mantova 2007, pp. 107-126; G. Cantino Wataghin, Vescovi e territorio: l'Occidente tra IV e VI secolo, in Acta XV Congressus Internationalis Archaeologiae Christianae, Toleti, 8-12/9/2008, Città del Vaticano 2013, pp. 431-461; V. Fiocchi Nicolai, Le chiese rurali di committenza privata e il loro uso pubblico (IV-V secolo), in Rivista di Archeologia Cristiana, 93, 2017, pp. 203-247.

Modalità di erogazione: 
Tradizionale
Frequenza: 
Consigliata
Valutazione: 
Prova orale
Altre informazioni

Gli studenti che non abbiano già sostenuto durante il corso di Laurea triennale l'esame di Archeologia Cristiana devono sostituire il Modulo B con il Modulo A della Laurea triennale (I semestre). Gli studenti che intendono conseguire soli 6 CFU ed hanno già sostenuto l'esame nella laurea triennale deono seguire il Modulo A sopra indicato  (I semestre).

Gli studenti non frequentanti sono pregati di concordare entro febbraio 2019 un programma alternitativo ai Moduli A e B.

Students who have not already supported during the three-year bachelor's degree the examination of Christian archaeology must replace teaching Module B with the Bachelor's theaching Module A (I semester).

Anno Accademico: 
2018-2019
Ore: 
60
CFU: 
12
Semestre: 
Primo semestre
Secondo semestre