Archeologia della Magna Grecia - 2018-2019 - Modulo A - Laurea triennale

Tu sei qui

Italiano
Prerequisiti: 

Conoscenza di base della Storia greca e della Archeologia e Storia dell'arte greca.

Obiettivi: 

Il corso intende fornire allo studente una solida preparazione di base sulle fasi di sviluppo e sulle principali manifestazioni artistiche e artigianali della città coloniali della Magna Grecia e della Sicilia dal momento della fondazione fino alla conquista romana.2. Risultati di apprendimento attesi  Coerentemente con gli obiettivi formativi del Corso di Studio erogante previsti dalla scheda SUA-CdS, l'attività formativa di questo modulo si propone di fornire allo studente le seguenti conoscenze e abilità: a) Conoscenza e capacità di applicare conoscenza e comprensione: Conoscenza delle fasi e delle caratteristiche della produzione artistica e artigianale delle colonie greche di Occidente e dei loro principali monumenti. Metodologia di analisi dei monumenti magnogreci e sicelioti. Capacità di orientarsi nella ricerca bibliografica. b) Autonomia di giudizio:Attitudine alla analisi critica di un monumento, sia in termini iconografici e formali sia di contenuto. c) Abilità comunicative:Appropriatezza di linguaggio e consequenzialità nell’esposizione di argomenti che abbiano a che fare con l’archeologia della Magna Grecia. d) Capacità di apprendere:Possesso, in termini di nozioni generali e di capacità di ricerca bibliografica, di strumenti per contestualizzare e approfondire temi e problemi di tipo archeologico.

Programma: 

Il corso prenderà in esame, sotto il profilo storico e archeologico, il fenomeno della colonizzazione in Magna Grecia e in Sicilia, ripercorrendo le fasi di sviluppo e le principali manifestazioni artistiche e artigianali delle città coloniali dal momento della fondazione sino alla conquista romana.Metodi didattici: Lezioni frontali. Metodi e criteri di verifica dei risultati di apprendimento: Una prima verifica dell’apprendimento avviene durante il corso, quando si chiederà, episodicamente, agli studenti, di applicare nozioni già illustrate per spiegare fenomeni nuovamente introdotti.La prova d’esame è orale e consiste in un colloquio in cui il docente, attraverso una serie di domande, accerterà le conoscenze teoriche e le metodologie teorico-pratiche presentate a lezione. In particolare, gli studenti saranno invitati a illustrare alcuni monumenti scelti fra quelli trattati a lezione.Sono parametri generali importanti per la valutazione: l’ordine, l’appropriatezza terminologica e la consequenzialità logica nell’esposizione delle nozioni e nell’analisi delle immagini.

Testi adottati: 

Testi per la preparazione dell'esame: appunti delle lezioni. Testi di riferimento: G. F. LA TORRE, Sicilia e Magna Grecia. Archeologia della colonizzazione greca d'Occidente, Bari 2011.P. ORLANDINI, Le arti figurative, in Megale Hellas, Storia e civiltà della Magna Grecia, Milano 1983, pp. 329-554.G. RIZZA, E. DE MIRO, Le arti figurative dalle origini al V secolo a.C., in Sikanie, Storia e civiltà della Sicilia greca, Milano 1985, pp. 125-242.F. GIUDICE, I ceramografi del IV secolo, in Sikanie, cit., pp. 243-260.N. BONACASA, Scultura e coroplastica in Sicilia nell'età ellenistico-romana, in I Greci in Occidente, Catalogo della Mostra Venezia 1996, Monza 1996, pp. 421-436.(I testi di Orlandini, Rizza-De Miro, Giudice e Bonacasa sono reperibili in fotocopia presso la copisteria C.P. Copy, Via di Tor Vergata, 63-65a.)

Inglese
Prerequisites: 

Basic knowledge of Greek History and Greek Archaeology and History of Arts.

Aims: 

The course wants to give the student a solid basic preparation about developments and most important artistic achievements in the colonial cities of Magna Graecia and Sicily, from their foundation till roman conquest.2. Expected results: In line with the educational objectives of the Study Program stated in the SUA-CdS, the training activity aims to provide the student with the following knowledge and skills: a) Knowledge and understanding and applying knowledge and understanding:Knowledge of the phases and characteristics of the artistic and handicraft production of the Greek Western colonies and of their main monuments. Methodology of analysis of Western Greek monuments. Orientate yourself in bibliographic research. b) Making judgements:Attitude to the critical analysis of a monument, both in iconographical and formal terms and of content. c) Communication skills:Appropriate language and consequentiality in the exposition of topics that deal with Western Greek archaelogy and history of art. d) Learning skills:Mastery, in terms of general notions and bibliographic research skills, of tools for contextualizing and deepening archaeological themes and problems presented to the students for the first time.

Programme: 

The course will examine, under an historical and archeological point of view, the phenomenon of colonization in Magna Graecia and Sicily, retracing developments and most important artistic demonstrations of the colonial cities, from their foundation till the roman conquest.Teaching methods:Lectures. Methods and criteria for verification of learning outcomes: An initial assessment of learning outcomes takes place during the course, when students are asked to apply concepts already illustrated to explain newly introduced phenomena.The examination is oral and consists of an interview in which the teacher, through a series of questions, will ascertain the theoretical knowledge and the theoretical-practical methodologies presented in class. In particular, students will be invited to discuss some monuments. The verification shall be limited to the topics that have been dealt with in the lessons.The important general criteria for evaluation are: the order, the terminological appropriateness and the logical consequentiality in the exposition of the notions and in the analysis of monuments.

Texts adopted: 

Texts for the examination: Records of the lessons. Reference texts:G. F. LA TORRE, Sicilia e Magna Grecia. Archeologia della colonizzazione greca d'Occidente, Bari 2011.P. ORLANDINI, Le arti figurative, in Megale Hellas, Storia e civiltà della Magna Grecia, Milano 1983, pp. 329-554.G. RIZZA, E. DE MIRO, Le arti figurative dalle origini al V secolo a.C., in Sikanie, Storia e civiltà della Sicilia greca, Milano 1985, pp. 125-242.F. GIUDICE, I ceramografi del IV secolo, in Sikanie, cit., pp. 243-260.N. BONACASA, Scultura e coroplastica in Sicilia nell'età ellenistico-romana, in I Greci in Occidente, Catalogo della Mostra Venezia 1996, Monza 1996, pp. 421-436.(I testi di Orlandini, Rizza-De Miro, Giudice e Bonacasa sono reperibili in fotocopia presso la copisteria C.P. Copy, Via di Tor Vergata, 63-65a.)

Modalità di erogazione: 
Tradizionale
Frequenza: 
Obbligatoria
Valutazione: 
Prova orale
Anno Accademico: 
2018-2019
Carico didattico a: 
Ore: 
30
CFU: 
6
Semestre: 
Primo semestre