Archeologia delle province romane - 2017-2018 - Modulo A+B - Laurea triennale

Tu sei qui

Italiano
Prerequisiti: 

Conoscenza generale dell'archeologia classica e della storia romana.

Obiettivi: 

Mod. A: Il modulo si propone innanzitutto l'inquadramento della disciplina e l'analisi della periodizzazione storica dell'organizzazione del dominio provinciale di Roma dal periodo repubblicano a quello tardoantico. Attraverso le testimonianze monumentali e la produzione artistica si intende fornire una conoscenza generale dell’urbanistica, dell’architettura e della cultura figurativa delle province dell’impero romano.
Mod. B.: Al termine del corso lo studente, attraverso la trattazione approfondita dei monumenti trattati, apprende metodi, strumenti e documentazione per la definizione e la contestualizzazione storica e culturale dei problemi. È capace di impostare correttamente una ricerca, utilizzando fonti documentarie diverse (archeologiche, storiche, letterarie) e una bibliografia scientifica adeguata, e di esporre i risultati efficacemente, in forma verbale e/o scritta e corredata di immagini.

Programma: 

Mod. A: Il modulo si propone innanzitutto l'inquadramento della disciplina e l'analisi della periodizzazione storica dell'organizzazione del dominio provinciale di Roma dal periodo repubblicano a quello tardoantico.
Mod. B: Monumenti funerari e forme di sepoltura nelle province dell’impero romano.
Le lezioni avranno come tema i monumenti funerari rinvenuti nelle province romane d’Oriente e d’Occidente dell’impero. Attraverso le loro tipologie si evidenzieranno le scelte operate nei vari periodi da determinate categorie della società romana per esibire il proprio status. Si esamineranno rilievi, stele e sarcofagi, testimonianza dell’evoluzione delle forme di sepoltura.

Testi adottati: 

Mod. A: S. Rinaldi Tufi, Archeologia delle province romane. Nuova edizione (Carocci editore), Roma 2012.
oppure:
G. Bejor, M. T. Grassi, S. Maggi, F. Slavazzi, Arte e Archeologia delle Province Romane (Mondadori Università), Milano 2013.
Dispense e il repertorio delle illustrazioni dei monumenti e opere esaminati durante le lezioni saranno messi a disposizione alla fine del corso.
 
Mod. B: - H. von HESBERG, Monumenta: i sepolcri romani e la loro architettura, Milano (Longanesi) 1994;
- J.M.C. TOYNBEE, Morte e sepoltura nel mondo romano, traduzione di Maria José Strazzulla, Roma 1993, pp. 17-52;
- M. BONANNO, “La scultura di età romana nella Beozia: importazioni e produzioni locali”, in Th. Stephanidou Tiveriou, P. Karanastas, D. Damaskos (edd.). International Archaeological Conference “Classical Tradition and innovative elements in the sculpture of Roman Greece” (Thessaloniki, 7-9 maggio 2009), Thessaloniki (University Studio Press) 2012, pp. 233-249;
- M. BONANNO. “Sarcofagi della Grecia centrale: importazioni e produzioni locali”, in G. Koch, F. Baratte (edd.), Sarkophag-Studien 6. Akten des Symposiums «Sarkophage der römischen Kaiserzeit: Produktion in den Zentren – Kopien in den Provinzen» “Les sarcophages romains: centres et périphéries”, Paris, 2-5 November 2005, Munster (Franz Philipp Rutzen Verlag) 2012, pp. 167-174 + tavv. 75-81;
- M. BONANNO, “Rilievi funerari palmireni”, in: B. Palma Venetucci (a cura di), Il fascino dell’Oriente nelle collezioni e nei musei d’Italia, Roma (Artemide) 2010, pp. 173-175;
- M. BONANNO, “Stele funerarie di età romana da Tanagra con raffigurazione di personaggi legati alla sfera religiosa”, in A. Mazarakis-Ainian (ed.), 2° Archaeological Meeting of Thessaly and Central Greece 2003-2005. From Prehistory to the contemporary period (Volos 16-19/3/2006), vol. 2, Athinai (Ipourghio Politismou kai Tourismou) 2009, pp. 1151-1165;
- M. BONANNO, “Ifigenia nell'arte greca e romana”, in L. Secci (a cura di), Il mito di Ifigenia da Euripide al Novecento, ROMA (Artemide) 2008, pp. 75-109;
- M. BONANNO, “Il sarcofago con le fatiche di Ercole e altri sarcofagi rinvenuti in area veliterna (con una appendice sulla storia degli studi)”, in M. Angle, A. Germano, F. Zevi (a cura di). Museo e Territorio. Atti del Convegno, Velletri 7-8 maggio 2004, Roma (Palombi) 2005, pp. 37-56;
- M. BONANNO, “La “Tomba della Amazzonomachia” nella necropoli nord di Cirene”, in E. Catani, S. M. Marengo (a cura di), La Cirenaica in età antica. Atti del Convegno internazionale di studi, Macerata 18-20 Maggio 1995, Ghezzano (PI) (Istituti Editoriali e Poligrafici Internazionali) 1998, pp. 83-95;
- M. BONANNO, “Il mito di Ifigenia in Tauride sui sarcofagi attici di età romana”, in G. Koch (herausg. von), Grabeskunst der römischen Kaiserzeit, Mainz am Rheim (Philipp Von Zabern) 1993, pp. 67-76, 2 falttaff, taff. 24-2,
- M. Carroll, “Ethnicity and gender in Roman funerary commemoration: case studies from the empire’s frontiers”, in S. Tarlow, L. Nilsson Stutz (edd.),The Oxford Handbook of the Archaeology of Death and Burial, Oxford 2013, pp. 12-21;
- L. DE JONG, “Performing Death in Tyre: The Life and Afterlife of a Roman Cemetery in the Province of Syria”, in American Journal of Archaeology, Vol. 114, No. 4 (October 2010), pp. 597-630;
- G. KOCH, “Sarcofagi di età imperiale romana in Asia Minore: una sintesi”, in F. D’Andria, I. Romeo (a cura di), Roman sculpture in Asia Minor. Proceedings of the International Conference to celebrate the 50th anniversary of the Italian excavations at Hierapolis in Phrygia, held on May 24-26, 2007, in Cavallino (Lecce), JRA Suppl. 80, 2011, pp. 9-29;
- B. Palma, Il sarcofago attico con tiaso di fanciulli dall’Isola Sacra, Roma 1974.
Dispense e il repertorio delle illustrazioni dei monumenti e opere esaminati durante le lezioni saranno messe a disposizione alla fine del corso. 

Inglese
Prerequisites: 

General knowledge of Classical archaeology and Roman history.

Aims: 

Mod.  A: The module will focus on the classification of the subject and the analysis of historical periodization of the organization of the provincial domain of Rome from the Republican period to the Late Antiquity. Through monumental testimony and artistic production the course will provide a general understanding of urbanism, architecture and figurative culture of the Roman Empire provinces.
Mod. B: The student will be able to correctly set a research, using different documentary sources (archaeological, historical, literary) and an appropriate scientific bibliography, and present the results effectively, both written and / or spoken and accompanied by images.

Programme: 

Mod. A: The module will focus on the classification of the subject and the analysis of historical periodization of the organization of the provincial domain of Rome from the Republican period to the Late Antiquity.
Mod. B: Funerary monuments and forms of burial in the provinces of the Roman Empire.
The lessons will focus on the funerary monuments found in the Roman provinces of the East and West of the Empire. Through their typologies, the choices made in the various periods by certain categories of Roman society will be highlighted to show their status. Reliefs, stelai and sarcophagi will be examined as evidence of the evolution of burial forms.

Texts adopted: 

Mod. A: S. Rinaldi Tufi, Archeologia delle province romane. Nuova edizione (Carocci editore), Roma 2012.
or
G. Bejor, M. T. Grassi, S. Maggi, F. Slavazzi, Arte e Archeologia delle Province Romane (Mondadori Università), Milano 2013.
Handouts and the repertoire of the illustrations of the monuments and works examined during class will be made available at the end of the course.
 
Mod. B: - H. von HESBERG, Monumenta: i sepolcri romani e la loro architettura, Milano (Longanesi) 1994;
- J.M.C. TOYNBEE, Morte e sepoltura nel mondo romano, traduzione di Maria José Strazzulla, Roma 1993, pp. 17-52;
- M. BONANNO, “La scultura di età romana nella Beozia: importazioni e produzioni locali”, in Th. Stephanidou Tiveriou, P. Karanastas, D. Damaskos (edd.). International Archaeological Conference “Classical Tradition and innovative elements in the sculpture of Roman Greece” (Thessaloniki, 7-9 maggio 2009), Thessaloniki (University Studio Press) 2012, pp. 233-249;
- M. BONANNO. “Sarcofagi della Grecia centrale: importazioni e produzioni locali”, in G. Koch, F. Baratte (edd.), Sarkophag-Studien 6. Akten des Symposiums «Sarkophage der römischen Kaiserzeit: Produktion in den Zentren – Kopien in den Provinzen» “Les sarcophages romains: centres et périphéries”, Paris, 2-5 November 2005, Munster (Franz Philipp Rutzen Verlag) 2012, pp. 167-174 + tavv. 75-81;
- M. BONANNO, “Rilievi funerari palmireni”, in: B. Palma Venetucci (a cura di), Il fascino dell’Oriente nelle collezioni e nei musei d’Italia, Roma (Artemide) 2010, pp. 173-175;
- M. BONANNO, “Stele funerarie di età romana da Tanagra con raffigurazione di personaggi legati alla sfera religiosa”, in A. Mazarakis-Ainian (ed.), 2° Archaeological Meeting of Thessaly and Central Greece 2003-2005. From Prehistory to the contemporary period (Volos 16-19/3/2006), vol. 2, Athinai (Ipourghio Politismou kai Tourismou) 2009, pp. 1151-1165;
- M. BONANNO, “Ifigenia nell'arte greca e romana”, in L. Secci (a cura di), Il mito di Ifigenia da Euripide al Novecento, ROMA (Artemide) 2008, pp. 75-109;
- M. BONANNO, “Il sarcofago con le fatiche di Ercole e altri sarcofagi rinvenuti in area veliterna (con una appendice sulla storia degli studi)”, in M. Angle, A. Germano, F. Zevi (a cura di). Museo e Territorio. Atti del Convegno, Velletri 7-8 maggio 2004, Roma (Palombi) 2005, pp. 37-56;
- M. BONANNO, “La “Tomba della Amazzonomachia” nella necropoli nord di Cirene”, in E. Catani, S. M. Marengo (a cura di), La Cirenaica in età antica. Atti del Convegno internazionale di studi, Macerata 18-20 Maggio 1995, Ghezzano (PI) (Istituti Editoriali e Poligrafici Internazionali) 1998, pp. 83-95;
- M. BONANNO, “Il mito di Ifigenia in Tauride sui sarcofagi attici di età romana”, in G. Koch (herausg. von), Grabeskunst der römischen Kaiserzeit, Mainz am Rheim (Philipp Von Zabern) 1993, pp. 67-76, 2 falttaff, taff. 24-2,
- M. Carroll, “Ethnicity and gender in Roman funerary commemoration: case studies from the empire’s frontiers”, in S. Tarlow, L. Nilsson Stutz (edd.),The Oxford Handbook of the Archaeology of Death and Burial, Oxford 2013, pp. 12-21;
- L. DE JONG, “Performing Death in Tyre: The Life and Afterlife of a Roman Cemetery in the Province of Syria”, in American Journal of Archaeology, Vol. 114, No. 4 (October 2010), pp. 597-630;
- G. KOCH, “Sarcofagi di età imperiale romana in Asia Minore: una sintesi”, in F. D’Andria, I. Romeo (a cura di), Roman sculpture in Asia Minor. Proceedings of the International Conference to celebrate the 50th anniversary of the Italian excavations at Hierapolis in Phrygia, held on May 24-26, 2007, in Cavallino (Lecce), JRA Suppl. 80, 2011, pp. 9-29;
- B. Palma, Il sarcofago attico con tiaso di fanciulli dall’Isola Sacra, Roma 1974.
 
The repertoire of the illustrations of the monuments and works examined during class will be made available at the end of the course.

Modalità di erogazione: 
Tradizionale
Frequenza: 
Consigliata
Valutazione: 
Prova orale
Anno Accademico: 
2017-2018
Insegnato a: 
Carico didattico a: 
Ore: 
60
CFU: 
12
Semestre: 
Primo semestre