Bioetica - 2017-2018 - Modulo A+B - Laurea triennale

Tu sei qui

Italiano
Obiettivi: 

Innanzi alle sfide della biomedicina, da un  lato, e ai cambiamenti sociali e di costume dall’altro, particolarmente rapidi nella società liquida e post-moderna, il corso si propone di introdurre gli studenti alla riflessione bioetica, a partire dai fondamenti antropologici ed etico-filosofici che sono alla base dei differenti approcci alla disciplina.  
In particolare, la gestione della vita umana da parte del potere impone oggi urgenti riflessioni su alcune questioni fondamentali dell’esistenza umana: la definizione di vita, il controllo medico e sociale su di essa tramite le nuove tecnologie riproduttive, la sessualità, l’antropologia di genere, la famiglia come luogo di strutturazione dell’identità degli individui e l’emergere di nuovi modelli familiari, la gestione della fine della vita umana, i diritti degli animali. Nell’affrontare queste ed altre tematiche, il corso si propone di impostare insieme agli studenti un’attenta riflessione critica, capace di tenere conto delle recenti implicazioni biogiuridiche delle questioni bioetiche, che impongono ai giuristi analisi inedite di natura filosofica e antropologica, prima ancora che giuridica.

 

Programma: 

Durante il corso verranno approfonditi:
la giustificazione epistemologica e la definizione di bioetica, le origini storiche della disciplina, con particolare riguardo per i passaggi storici che hanno condotto dall’etica medica alla bioetica, i fondamenti dell’agire morale, la differenza tra etica, bioetica e deontologia, gli orientamenti etico-filosofici in bioetica, le ricadute biogiuridiche e biopolitiche delle questioni bioetiche negli ordinamenti contemporanei, il rapporto tra bioetica e diritti umani. L'obiettivo del corso è quello di fornire una conoscenza critica degli argomenti trattati.

Testi adottati: 

F. D’Agostino, Bioetica e biopolitica. Ventuno voci fondamentali, Torino, Giappichelli, 2011
F. D'Agostino, L. Palazzani, Bioetica. Nozioni fondamentali, Ed. La Scuola, Brescia, 2013.
 
Ulteriori indicazioni bibliografiche verranno date agli studenti durante il corso.
Gli studenti che preparano entrambi i moduli (A+B) per conseguire 12 crediti dovranno studiare entrambi i testi.
Per conseguire  6 crediti, gli studenti potranno scegliere uno solo dei due testi.

Inglese
Aims: 

Lessons aim to introduce students to a critical approach on bioethical subjects, with a particular focus on the anthropological foundations and the epistemological justification of bioethics. Students will be also introduced to the comprehension of moral acting, as nowadays it represents one of the most difficult questions in front of the challenges of post-modern society.

Programme: 

The first part of the course will be centered on the anthropological foundations of bioethics, its epistemological justification, its historical origins, the foundations of moral acting, the ethical approaches to bioethics.
The second part of the course will be focused on biojuridical and biopolitical implications of bioethical matters (the definition of life, abortion, reproductive technologies, sexuality, family, end of life, animal rights,...).

 

 

Texts adopted: 

F. D’Agostino, Bioetica e biopolitica. Ventuno voci fondamentali, Torino, Giappichelli, 2011.
F. D’Agostino, L. Palazzani, Bioetica. Nozioni fondamentali, La Scuola, Brescia, 2013.
More bibliographical indications will be given during the lessons.
 
Students who need 12 credits should study both books.
Students who need 6 credits may choose only one book.

 

Modalità di erogazione: 
Tradizionale
Frequenza: 
Facoltativa
Valutazione: 
Prova orale
Anno Accademico: 
2017-2018
Carico didattico a: 
Ore: 
60
CFU: 
12