Critica letteraria e letterature comparate - 2018-2019 - Modulo A - Laurea triennale

Tu sei qui

Italiano
Prerequisiti: 

Non sono richiesti prerequisiti

Obiettivi: 

Obiettivi formativi: Il corso, che si rivolge soprattutto, ma non esclusivamente, agli studenti dei curricula di Lettere classiche e medioevali e di Lettere moderne del Corso di laurea in Lettere e agli studenti dei Corsi di laurea in LLEM e LINFO, si propone due obiettivi formativi principali:a. Inquadrare storicamente e teoricamente i generi, i metodi e le questioni della critica e della teoria letteraria. b.   Utilizzare criticamente la nozione di “letteratura mondiale” per affrontare le questioni che pone lo studio della letteratura in una prospettiva comparatistica. Risultati di apprendimento attesi: Il corso si propone di fornire allo studente conoscenze teorico-metodologiche relative alle discipline letterarie e capacità di comprensione di testi letterari e di testi storico-critici. Le capacità di applicare conoscenze e comprensione di testi letterari e di testi storico-critici si eserciteranno nella ricerca bibliografica e nel padroneggiare, perlomeno a livello elementare, le metodologie di ricerca, applicando a casi specifici e concreti e in maniera relativamente autonoma, la strumentazione teorico-metodologica acquisita.Al termine del corso lo studente dovrebbe essere in grado di esporre sia oralmente sia attraverso una breve esercitazione scritta con linguaggio appropriato i contenuti delle lezioni e di apprendere autonomamente altri contenuti della disciplina attraverso lo studio dei testi di esame.

Programma: 

Da Platone al XXI secolo: introduzione ai principali aspetti della critica letteraria antica e moderna e della comparatistica.

 

Metodi didattici

Il corso utilizzerà come metodi didattici la lezione frontale ed esercitazioni di ricerca bibliografica, sia presso la Biblioteca d’Area sia on-line, e di analisi di testi. 

Metodi e criteri di verifica dei risultati di apprendimento

Gli studenti frequentanti svolgeranno alla fine del corso una prova scritta, che non preclude in alcun modo l’accesso alla prova orale, e che, se superata con un voto soddisfacente per lo studente, consente allo stesso studente frequentante di preparare per l’esame orale solo i testi di Bertoni e di Benvenuti - Ceserani. 

L’esame orale consiste in almeno una domanda per ognuno dei testi in programma. 

Le soglie di valutazione sono le seguenti:

30 e lode: prova eccellente, sia nelle conoscenze che nell'articolazione critica ed espressiva.

30: prova ottima, conoscenze complete, ben articolate ed espresse correttamente, con alcuni spunti critici.

27-29: prova buona, conoscenze esaurienti e soddisfacenti, espressione sostanzialmente corretta.

24-26: prova discreta, conoscenze presenti nei punti sostanziali, ma non esaurienti e non sempre articolate con correttezza.

21-23: prova sufficiente, conoscenze presenti in modo talvolta superficiale, ma il filo conduttore generale risulta compreso. Espressione e articolazione lacunose e spesso non appropriate.

18-21: prova appena sufficiente, conoscenze presenti ma superficiali, il filo conduttore non è compreso con continuità. L'espressione e l'articolazione del discorso presentano lacune anche rilevanti.

<18: prova insufficiente, conoscenze assenti o molto lacunose, mancanza di orientamento nella disciplina, espressione carente e inappropriata. Esame non superato.

Testi adottati: 

- Platone, Ione, a cura di Giovanni Reale, Milano, Bompiani, 2001 (compresa l'introduzione);- Aristotele, Poetica, a cura di Pierluigi Donini, Torino, Einaudi, 2008 (pp. VII-LXXI; 1-69; 155-191);- Federico Bertoni, Letteratura. Teorie, metodi, strumenti, Roma, Carocci, 2018;- Giuliana Benvenuti – Remo Ceserani, La letteratura nell’età globale, Bologna, Il Mulino, 2012;  Gli studenti non frequentanti aggiungeranno:- Raul Mordenti, Che cos'è la critica letteraria, Roma, Aracne, 2006  

Inglese
Prerequisites: 

Preconditions are not required

Aims: 

1.   Historical and theoretical overview of genres, methods and problems of literary criticism and theory.2.   Critical use of the concept of “world literature” in literary studies according to comparative perspective.

Programme: 

From Plato to XXIth century: introduction to the major principles of ancient and contemporary literary theory, criticism and comparative literature.

Texts adopted: 

- Platone, Ione, a cura di Giovanni Reale, Milano, Bompiani, 2001 (compresa l'introduzione);- Aristotele, Poetica, a cura di Pierluigi Donini, Torino, Einaudi, 2008 (pp. VII-LXXI; 1-69; 155-191);- Federico Bertoni, Letteratura. Teorie, metodi, strumenti, Roma, Carocci, 2018;- Giuliana Benvenuti – Remo Ceserani, La letteratura nell’età globale, Bologna, Il Mulino, 2012;  Gli studenti non frequentanti aggiungeranno:- Raul Mordenti, Che cos'è la critica letteraria, Roma, Aracne, 2006  

Modalità di erogazione: 
Tradizionale
Frequenza: 
Consigliata
Valutazione: 
Prova orale
Anno Accademico: 
2018-2019
Insegnato a: 
Docente: 
Carico didattico a: 
Ore: 
30
CFU: 
6
Semestre: 
Primo semestre