Diritto pubblico del turismo - 2017-2018 - Modulo A - Laurea magistrale

Tu sei qui

Italiano
Prerequisiti: 

 Conoscenza di base degli istituti e delle categorie del diritto pubblico. E' richiesta, in particolare, la conoscenza del sistema delle fonti del diritto, dell’organizzazione dello Stato, dell’ordinamento regionale, del riparto di competenze tra Stato e Regioni, dell’organizzazione amministrativa.  

Obiettivi: 

 Il corso ha l’obiettivo di fornire ai partecipanti una buona conoscenza del diritto pubblico del turismo, che permetta loro di accedere agevolmente alle fonti, sia statali sia regionali, che disciplinano il settore nel quale opereranno. In particolare, gli studenti dovranno acquisire competenze in materia di: fonti normative ed organizzazione pubblica del turismo; disciplina delle strutture ricettive e delle professioni turistiche; tipologie speciali di turismo.  Risultati di apprendimento attesi:- Conoscenza e capacità di comprensione del sistema delle fonti del diritto del turismo, nella loro interrelazione, sia a livello interno che sovranazionale.- Capacità di valutare gli effetti delle normative, a livello europeo, nazionale, regionale e locale ai singoli contesti turistici.- Autonomia di giudizio nella valutazione delle norme applicabili alle fattispecie concrete, relative, ad es. alle strutture ricettive e, in generale, alle imprese turistiche, etc. 

Programma: 

 Il fenomeno turistico nella prospettiva giuspubblicistica. Il turismo nella Costituzione. Il riparto di competenze in materia di turismo. Le fonti sul turismo. Le competenze amministrative. Turismo e amministrazione. Promozione, informazione, accoglienza turistica. Le strutture ricettive. Agenzie di viaggio e turismo. Le professioni turistiche. L’agriturismo. Il turismo termale. La legislazione del turismo nella Regione Lazio.Metodi didatticiPrevalentemente lezioni frontali, analisi delle più rilevanti sentenze, ricerca di leggi regionali sugli argomenti in programma. Metodi e criteri di verifica dei risultati di apprendimentoPer i frequentanti, eventuali ricerche effettuate durante il corso potranno essere tenute in considerazione ai fini della valutazione finale. L’esame si svolgerà oralmente.  

Testi adottati: 

Franceschelli-Morandi, Manuale di diritto del turismo, Giappichelli, 2017 (limitatamente ai capp. I, II, III, V, VII, VIII, IX, X e XI);Ulteriori materiali comunicati durante il corso delle lezioni.​Per gli studenti non frequentanti, in aggiunta a quanto sopra indicato: voce "Turismo" nel commentario "Le materie di competenza regionale" a cura di G. Guzzetta, F.S. Marini, D. Morana, ESI, 2015. 

Inglese
Prerequisites: 

 Basic knowledge of public law institutes and categories. It is required knowledge of the system of legal sources, State organization, Regional system, distribution of powers between State and Regions, the administrative organization  

Aims: 

 The course aims to provide partecipants with a good knowledge of tourism public law, allowing them easy access to the sources governing the field in which they will operate. Students should acquire the following skills: legal sources and the tourism public organization; discipline of accommodation facilities for tourists and tourism professions; special types of tourism. - Knowledge and understanding of the system of sources of tourism law, in their interrelation, both internally and supranational.- Ability to evaluate the effects of regulations, at European, national, regional and local level to the individual tourist contexts.- Autonomy of judgment in the evaluation of the rules applicable to concrete cases, relating, for example. to accommodation facilities and, in general, to tourism businesses, etc.

Programme: 

 Tourism from the perspective of public law; Tourism in the Italian Constitution; distribution of powers relating to tourism ; Legal sources on tourism; Administrative powers; Tourism and Administration; Promotion, information, accommodation  facilities for tourists ; Travel agencies and tourism; Tourism professions; Agritourism; The thermal tourismTeaching methodsPredominantly lectures, analysis of the most relevant sentences, search for regional laws on the topics in the program.Methods and criteria for verification of learning outcomesFor attending students, any research carried out during the course may be taken into consideration for the purposes of the final evaluation. The exam will take place orally.

Modalità di erogazione: 
Tradizionale
Frequenza: 
Consigliata
Valutazione: 
Prova orale
Altre informazioni

Le lezioni avranno inizio a marzo 2018 e si terranno il ...Il ricevimento avrà luogo il mercoledì al termine della lezione, previo appuntamento all'indirizzo: camilla.petrillo@gmail.com

Anno Accademico: 
2017-2018
Ore: 
30
CFU: 
6
Semestre: 
Secondo semestre