Diritto romano e diritti dell'antichità - 2017-2018 - Laurea magistrale

Tu sei qui

Italiano
Prerequisiti: 

E' consigliabile aver già frequentato almeno un modulo del Corso di Storia romana.

Obiettivi: 

Il Corso si occuperà della storia della costituzione romana, dalle origini al periodo giustinianeo, mettendo in evidenza gli aspetti giuridici, in una costante interrelazione col quadro storico nel quale essi si collocano. Potranno occasionalemte essere presi in esame temi 'convergenti' di diritto privato o processuale, qualora le esigenze didattiche o le sollecitazioni degli studenti lo richiedessero.

Programma: 

Ad un'esposizione cronologica delle trasformazioni delle istituzioni politico-giuridiche romane, si cercherà di affiancare anche una riflessione dommatico-concettuale su taluni snodi "problematici" ancora di evidente attualità, come, ad esempio: ordinamento e sistema giuridico; gestione del potere tra carisma e democrazia; modello accusatorio o inquisitorio nel diritto penale; normativismo e sistema "aperto" ecc. La struttura delle lezioni sarà dialogica, in un costante colloquio con gli studenti, sulla base della lettura e del commento delle fonti (giuridiche e letterarie) opportunamente presentate in traduzione italiana. A questa "parte generale" si potrà affiancare una "parte speciale", a seconda delle preferenze dei frequentanti. Si propongono, a titolo di esempio: fonti di cognizione e di produzione del diritto romano; diritto e processo criminale romano. Si potranno anche affrontare specifici aspetti di diritto privato o processuale romano, assecondando le sollecitazioni che perverranno dai frequentanti.

Testi adottati: 

Per la parte generale: (a cura di) N. Palazzolo, F. Arcaria, O. Licandro, L. Maggio, Ab Urbe condita. Fonti per la storia del diritto romano dall'età regia a Giustiniano, Libreria editrice Torre, Catania (ult. ed.); L. Capogrossi Colognesi, Storia di Roma tra diritto e potere, Il Mulino, Bologna (ult. ed.) oppure G. Grosso, Lezioni di Storia del diritto romano, Giappichelli, Torino, 1965 (5° ed.).
Per la parte speciale: i testi verranno indicati a lezione, a seconda delle preferenze dei frequentanti.
I non frequentanti potranno concordare un programma particolare (per la sola parte speciale) inviando una mail al docente.

Frequenza: 
Facoltativa
Valutazione: 
Prova orale
Anno Accademico: 
2017-2018
Ore: 
30
CFU: 
6
Semestre: 
Secondo semestre