Drammaturgia musicale - 2017-2018 - Modulo A - Laurea magistrale

Tu sei qui

Italiano
Prerequisiti: 

Adeguate competenze storiche, storico-musicali e culturali

Obiettivi: 

Il corso, articolato in un semestre, si propone di fornire gli elementi essenziali per la comprensione dell’opera italiana della prima metà dell’Ottocento. Saranno presi in esame il sistema produttivo, aspetti di metrica e struttura del libretto, e specialmente l’organizzazione musicale. 

Programma: 

L’opera italiana del primo Ottocento: produzione, caratteri, tecniche.

Testi adottati: 

L’esame si richiede la conoscenza e la discussione del libro di Gloria Staffieri:
Gloria Staffieri, Un teatro tutto cantato. Introduzione all’opera italiana. Roma, Carocci 2012 (vol. 1)
 
E di un articolo a scelta tra i seguenti
 
1.     Steven Huebner, Lyric Form in ‘Ottocento’ Opera. «Journal of the Royal Musical Association», Vol. 117, No. 1 (1992), pp. 123-147
2.     Paolo Russo, Largo al concertato! Alle origini del «quadro di stupore. «Il Saggiatore musicale», Vol. 15, No. 1 (2008), pp. 33-66
3.     Joseph Kerman e Thomas Grey, Verdi’s Groundswell. Surveying an Operatic Convention, in Carolyn Abbate e Roger Parker (a cura di), Analyzing Opera. Verdi and Wagner. Berkeley: University of California Press, 1989 pp. 153-179.
4.     Giorgio Pagannone, Aspetti della melodia verdiana. Periodo e Barform a confronto. «Studi Verdiani» 12 (1997) pp. 48-66
5.     Harold Powers, “La solita forma” and “The Uses of Convention”. «Acta Musicologica» 59/1 (1987), pp. 65-90
 

Inglese
Prerequisites: 

Sufficient knowledge of history, culture, and music. 

Aims: 

The course aims at an appreciation of Italian opera and its basic components, such as libretto, production, Italian prosody, with special emphasis on musical organization. 

Programme: 

Italian opera in the Primo ottocento: production, characters, techiques. 

Texts adopted: 

For all students: 
Gloria Staffieri, Un teatro tutto cantato. Introduzione all’opera italiana. Roma, Carocci 2012 (vol. 1)
 
And, in addition, a paper chosen among the following: 
 
1.     Steven Huebner, Lyric Form in ‘Ottocento’ Opera. «Journal of the Royal Musical Association», Vol. 117, No. 1 (1992), pp. 123-147
2.     Paolo Russo, Largo al concertato! Alle origini del «quadro di stupore. «Il Saggiatore musicale», Vol. 15, No. 1 (2008), pp. 33-66
3.     Joseph Kerman e Thomas Grey, Verdi’s Groundswell. Surveying an Operatic Convention, in Carolyn Abbate e Roger Parker (a cura di), Analyzing Opera. Verdi and Wagner. Berkeley: University of California Press, 1989 pp. 153-179.
4.     Giorgio Pagannone, Aspetti della melodia verdiana. Periodo e Barform a confronto. «Studi Verdiani» 12 (1997) pp. 48-66
5.     Harold Powers, “La solita forma” and “The Uses of Convention”. «Acta Musicologica» 59/1 (1987), pp. 65-90
 

Modalità di erogazione: 
Tradizionale
Frequenza: 
Consigliata
Valutazione: 
Prova orale
Allegati: 
AllegatoDimensione
File drammaturgia musicale NUOVO!97.9 KB
Anno Accademico: 
2017-2018
Insegnato a: 
Carico didattico a: 
Ore: 
30
CFU: 
6
Semestre: 
Secondo semestre