Filologia classica - 2017-2018 - Modulo B - Laurea magistrale

Tu sei qui

Italiano
Prerequisiti: 

Gli studenti avranno seguito almeno il modulo B del corso di Filologia classica della Laurea Triennale, o avranno comunque familiarità, oltre che con le lingue classiche, con la bibliografia ivi indicata.

Programma: 

Dal manoscritto all’edizione critica dei testi greci: la prassi editoriale tra paleografia ed ecdotica. Con un esempio di edizione.

Testi adottati: 

G. Pasquali, Storia della tradizione e critica del testo, Firenze 1952 (una qualsiasi ristampa), Prefazione e pp. 1-184, 487-494
J. Irigoin, Tradition et critique des textes grecques, Leçon inaugurale faite le vendredi 18 avril 1986 au Collège de France, in J. Irigoin, Tradition et critique des textes grecques, Paris, Les Belles Lettres 1997, pp. 3-27
L. Perilli, Esperienze dall’edizione di un lessico d’autore: Riflessioni di metodo, in LEMMATA. Beiträge zum Gedenken an Christos Theodoridis, hrsg. M. Tziatzi, M. Billerbeck, F. Montanari, K. Tsantsanoglou, Berlin 2015, 320-352
 
Lettura complementare (obbligatoria):
U. von Wilamowitz-Moellendorff, Storia della filologia classica, Torino, Einaudi 1971
 
Strumenti di supporto:
L. Perria, Graphis. Per una storia della scrittura greca libraria (secoli IV a.C. - XVI d.C.), Roma 2011

Modalità di erogazione: 
Tradizionale
Frequenza: 
Consigliata
Valutazione: 
Prova orale
Altre informazioni

La frequenza è vivamente consigliata.

Anno Accademico: 
2017-2018
Docente: 
Ore: 
30
CFU: 
6
Semestre: 
Secondo semestre