Fondamenti di Glottologia e Linguistica - 2018-2019 - Modulo A+B - Laurea triennale

Tu sei qui

Italiano
Prerequisiti: 

Nessuno

Obiettivi: 

Il corso mira a fornire agli studenti gli strumenti fondamentali per lo studio della linguistica generale e storico-comparativa. Gli argomenti trattati durante le lezioni saranno strettamente collegati ai testi adottati, che rispecchiano le conoscenze disciplinari più avanzate nel settore (DD1). La valutazione si articolerà in una prova intermedia scritta ed una finale orale, in funzione dell'accertamento della capacità di comprensione (DD1) ed argomentativa (DD2) e della corretta comunicazione delle informazioni richieste (DD4).

Programma: 

Programma di Fondamenti di Glottologia e Linguistica A (I semestre):FONDAMENTI DI LINGUISTICA GENERALEIl modulo verterà sullo studio dell'aspetto descrittivo del linguaggio. Particolare attenzione sarà rivolta alla fonetica (con esercitazioni di trascrizione utilizzando l'Alfabeto Fonetico Internazionale) ed alla fonologia, alla morfologia ed alla semantica. Verranno inoltre fornite informazioni sui principali indirizzi del pensiero linguistico, in particolare tra la seconda metà dell'Ottocento e la prima del Novecento. Gli argomenti affrontati nel modulo A forniscono allo studente gli strumenti fondamentali per conoscere e comprendere le tematiche fondamentali della disciplina (DD1).Programma di Fondamenti di Glottologia e Linguistica B (II semestre):FONDAMENTI DI LINGUISTICA STORICAIl modulo esaminerà le dinamiche del mutamento linguistico nei vari livelli del linguaggio, sottolineandone le correlazioni e considerando adeguatamente le condizioni storiche e areali che del mutamento sono il teatro. Per ogni fenomeno verrà fornita un'ampia ed imprescindibile esemplificazione tratta da lingue indeuropee antiche e moderne quali greco, latino, sanscrito, italiano, inglese, francese, spagnolo, tedesco, russo. Il modulo B mira all'applicazione da parte dello studente delle conoscenze assunte attraverso il modulo A in funzione della risoluzione di problemi linguistici di carattere fonetico, morfologico ed etimologico (DD2)in chiave diacronica, attraverso l'identificazione degli strumenti da utilizzare e l'interpretazione dei dati linguistici proposti (DD3).Le conoscenze e le abilità interpretative previste dall'insegnamento sono necessarie per l'autonomo proseguimento degli studi nel settore della linguistica (DD5) 

Testi adottati: 

MODULO ABIBLIOGRAFIA1. G. Graffi - S. Scalise, Le lingue e il linguaggio*. Bologna, il Mulino, 2002 (o successive edizioni)2. B. Malmberg, La linguistica contemporanea. Bologna, il Mulino, 1974* Nelle pagine del volume alcune parti sono contrassegnate da *asterisco, che vale per “approfondimento”. Le parti asteriscate da studiare sono le seguenti (sono indicate il capitolo e il paragrafo, seguite dal numero della pagina per l’edizione “blu” /“rossa”/III edizione  2013 (dove può cambiare anche il paragrafo di riferimento, che in tal caso viene indicato): 3.4 68-69/70-72/70-72; 4.5.6 91-92/93-94/93-94; 4.6 92-93/94-95/94-95;4.8.1 98-100/100-102/100-102; 4.12 105-106/107-109/107-109 5.5.1 124-125/129/5.8 134-135; 5.6 125-127/129-131; 5.11.2 134-135/138-139; 5.11.6 138-139/142-143; 7.5.1 179-181/192-194/198-200; 7.5.2 181-182/194-195/200-201; 7.5.3 182-186/195-199/201-205; 9.8 224-225/238-239/244-245; 10.1.3 237-240/251-254/257-260; 10.2.1 242-243/256-257/262-263; 10.2.2 243-245/257-259/263-265; 10.2.3 245/259/265;10.2.4 245/259/265; 10.2.5 245-246/259-260/265MODULO BBIBLIOGRAFIAUno a scelta tra1. W. P. Lehmann, Manuale di linguistica storica, Bologna, il Mulino, 1998 (o successive edizioni)2. F. Fanciullo, Introduzione alla linguistica storica. Bologna, il Mulino, 2008 (o successive edizioni)

Inglese
Prerequisites: 

None

Aims: 

The course is intended to give to the students an outline of the descriptive/historical study of language. Topics of the lessons will be strictly related to selected bibliography, reflecting the forefront of our field of study (DD1). Both the intermediate (written) and the final (oral) exams will verify student’s understanding (DD1), argumentation (DD2) and communication of the requested informations (DD4).

Programme: 

Programma di Fondamenti di Glottologia e Linguistica A (I semester):PRINCIPLES OF GENERAL LINGUISTICSThe course focuses on descriptive linguistics. A particular attention will be given to phonetics (with phonetic transcriptions using the IPA symbols), phonology, morphology, and semantics. The main directions of language theory also will be focused. The Module A matter gives student the basic working tools to know and understand  the fundamental themes of linguistics (DD1).Programma di Fondamenti di Glottologia e Linguistica B (II semester):PRINCIPLES OF HISTORICAL LINGUISTICSThe course will consider linguistic change in his interrelations, studying historical and geographical parameters of his development. Each phenomenon will be illustrated  by examples drawn from Greek, Latin, Sanskrit (and other ancient Indo-European languages), English, German (or other Germanic languages), Italian, French, Spanish (or other Romance languages), and Russian (or other Slavonic languages). The Module B will enable the student to employ the Module A matter in order to solve phonetic, morphological and etymological problems (DD2) in a diachronic perspective, choosing the tools suitable for the interpretation of the linguistic data.Discipline’s subjects are necessary to undertake further studies in the field of linguistics (DD5)

Texts adopted: 

MODULO ABIBLIOGRAPHY1. G. Graffi - S. Scalise, Le lingue e il linguaggio*. Bologna, il Mulino, 20022. B. Malmberg, La linguistica contemporanea. Bologna, il Mulino, 1974* The parts of this book marked by *star to be studied are as follows [legenda: chapter.paragraph pages from-to (“blue” edition)/from-to (“red” edition)]: 3.4 68-69/70-72; 4.5.6 91-92/93/94; 4.6 92-93/94-95; 4.8.1 98-100/100-102; 4.12 105-106/107-109; 5.5.1 124-125/129; 5.6 125-127/129-131; 5.11.2 134-135/138-139; 5.11.6 138-139/142-143; 7.5.1 179-181/192-194; 7.5.2 181-182/194-195; 7.5.3 182-186/195-199; 9.8 224-225/238-239; 10.1.3 237-240/251-254; 10.2.1 242-243/256-257; 10.2.2 243-245/257-259; 10.2.3 245/259; 10.2.4 245/259; 10.2.5 245-246/259-260MODULO BBIBLIOGRAPHYYou can choose between:1. W. P. Lehmann, Manuale di linguistica storica. Bologna, il Mulino, 1998 (or new editions)2. F. Fanciullo, Introduzione alla linguistica storica. Bologna, il Mulino, 2008 (or new editions)

Modalità di erogazione: 
Tradizionale
Valutazione: 
Prova orale
Valutazione in itinere
Altre informazioni

Nella presentazione degli Obiettivi e del Programma si fa riferimento, attraverso la sigla DD, ai cinque Descrittori di Dublino, riportati di séguito, relativi ai requisiti per il conferimento dei titoli finali di I ciclo:"Gli studenti1. dovranno dimostrare conoscenze e capacità di comprensione in un campo di studi di livello post secondario ed essere a un livello che, caratterizzato dall'uso di libri di testo avanzati, include anche la conoscenza di alcuni temi d'avanguardia nel proprio campo di studi;2. dovranno essere capaci di applicare le loro conoscenze e capacità di comprensione in maniera da dimostrare un approccio professionale al loro lavoro, e possedere competenze adeguate sia per ideare e sostenere argomentazioni che per risolvere problemi nel proprio campo di studi;3. dovranno avere la capacità di raccogliere e interpretare i dati (normalmente nel proprio campo di studio) ritenuti utili a determinare giudizi autonomi, inclusa la riflessione su temi sociali, scientifici o etici ad essi connessi;4. dovranno saper comunicare informazioni, idee, problemi e soluzioni a interlocutori specialisti e non specialisti;5. dovranno aver sviluppato quelle capacità di apprendimento che sono loro necessarie per intraprendere studi successivi con un alto grado di autonomia"Sub “Aims” and “Program” we specify (tag: DD) the following five Dublin Descriptors:“Qualifications that signify completion of the first cycle are awarded to students who:1. have demonstrated knowledge and understanding in a field of study that builds upon their general secondary education, and is typically at a level that, whilst supported by advanced textbooks, includes some aspects that will be informed by knowledge of the forefront of their field of study;2. can apply their knowledge and understanding in a manner that indicates a professional approach to their work or vocation, and have competences typically demonstrated through devising and sustaining arguments and solving problems within their field of study;3. have the ability to gather and interpret relevant data (usually within their field of study) to inform judgments that include reflection on relevant social, scientific or ethical issues;4. can communicate information, ideas, problems and solutions to both specialist and non-specialist audiences;5. have developed those learning skills that are necessary for them to continue to undertake further study with a high degree of autonomy”.

Anno Accademico: 
2018-2019
Ore: 
60
CFU: 
12
Semestre: 
Primo semestre
Secondo semestre