Geografia, rappresentazione e potere - 2018-2019 - Laurea triennale

Tu sei qui

Italiano
Prerequisiti: 

Nessun prerequisito particolare è richiesto

Obiettivi: 

Il corso intende approfondire il rapporto tra le dinamiche geografiche, la rappresentazione cartografica e il potere nelle sue diverse derivazioni storiche, ed è suddiviso in due parti: nella prima si studieranno le basi concettuali e i mutamenti in corso in questo ambito, con riferimento al caso dello Stato Islamico, della rappresentazione del suo potere e della distruzione del patrimonio culturale. Nella seconda parte si affronterà la nascita della moderna cartografia, il contesto culturale che ne ha permesso l'emergere e favorito la diffusione, analizzando il passaggio dal mondo medievale a quello moderno.

Programma: 

Verranno approfonditi i legami della geografia con le esplorazioni e con il capitalismo europeo nell’affermazione di una prima forma di globalizzazione nella prima età moderna. Intendendo la carta geografica come espressione e bene culturale, si analizzerà il rapporto tra arte e cartografia nel Rinascimento, con particolare riguardo ai casi esemplari italiano e olandese, approfondendo quest’ultimo contesto, in cui la cartografia assume caratteri di straordinaria modernità.

Una terza parte aggiuntiva, curata dalla prof.ssa Marta Penhos (Università di Buenos Aires), riguarderà ancor più nello specifico il parallelismo tra la raffigurazione cartografica e quella artistica, focalizzando l’attenzione sull’evoluzione storica e rappresentativa di tale rapporto.

Testi adottati: 

Testi di riferimento per i frequentanti*
1)      Alessandro Ricci, La Geografia dell'Incertezza. Crisi di un modello e della sua rappresentazione in età moderna, Roma, Exòrma, 2017
 
Testi di riferimento per i NON frequentanti
1)      Alessandro Ricci, La Geografia dell'Incertezza. Crisi di un modello e della sua rappresentazione in età moderna, Roma, Exòrma, 2017
2)      Dispense per NON frequentanti, disponibili online

Altri testi NON obbligatori per eventuali approfondimenti

- P. Sloterdijk, Il mondo dentro il capitale, Milano, Meltemi, 2006.

- C. Schmitt, Stato, Grande spazio, Nomos, Milano, Adelphi, 2015.

- F. Fiorani, Carte dipinte. Arte, cartografia e politica nel Rinascimento, Modena, Franco Cosimo Panini, 2010.

- John H. Elliott, Imperi dell'Atlantico. America britannica e America spagnola, 1492-1830, Torino, Einaudi, 2017

- L. Gambi, M. Milanesi, A. Pinelli, La Galleria delle Carte Geografiche in Vaticano. Storia e iconografia, Modena, Franco Cosimo Panini, 1996.

- M. Vegetti, L’invenzione del Globo. Spazio, potere, comunicazione nell’epoca dell’aria, Torino, Einaudi, 2017.
 

 

 

Modalità di erogazione: 
Tradizionale
Valutazione: 
Prova scritta
Prova orale
Altre informazioni

COMUNICAZIONE DEL 18-4-19

In caso di accettazione del voto degli esoneri sarà necessario verbalizzare la media prenotandosi regolarmente all'esame orale. Se si volesse aumentare la media, si può portare oralmente tutto l'esame o singole parti.
La distinzione tra frequentanti e non permane anche per l'orale, considerando il diverso programma. Se non si è frequentata solo una delle parti dell'esame, si consiglia di contattare il docente per avere l'esatta indicazione delle parti da studiare del libro e delle dispense. 

COMUNICAZIONE DEL 10-4-19

Il secondo esonero degli studenti D. Annibali, S. Brandolini e B. Spaccialbelli è da considerarsi nullo in quanto manca il minimo numero di presenze richiesto. Sono pregati di contattare il docente.

COMUNICAZIONE DEL 3-4-19

Gli Studenti che non hanno superato il test di Geografia zero, al fine di poter sostenere gli esami, sono tenuti a frequentare il Corso di Geografia zero che si terrà secondo il seguente calendario. Quanti, per ragioni oggettive, fossero impossibilitati a seguirne le lezioni, dovranno studiare il materiale didattico presente al link https://owncloud.uniroma2.it/index.php/s/YTtWs4qGGrg48jK (password: GEOZERO2018). In tal caso, gli argomenti trattati nelle medesime dispense saranno oggetto di verifica contestualmente all’esame orale:

Giovedì 11 aprile, 16:00 – 19:00 - T29
Venerdì 12 aprile, 16:00 – 19:00 - T28
Giovedì 2 maggio, 16:00 – 19:00 - T29
Venerdì 3 maggio, 16:00 – 19:00 - T28
Venerdì 10 maggio, 16:00 – 19:00 - T28
Giovedì 16 maggio, 16:00 – 19:00 - T29
Venerdì 17 maggio, 16:00 – 19:00 - T28

COMUNICAZIONE DEL 2-4-19

Si informano gli studenti che oggi, martedì 2 aprile, si terrà regolarmente lezione, dalle 12 alle 14 in aulòa T12B. Il calendario delle lezioni seguirà gli orari e i giorni consueti del Corso.

COMUNICAZIONE DEL 7-3-19

Si informano gli studenti che il libro "La Geografia dell'Incertezza. Crisi di un modello e della sua rappresentazione in età moderna" (Roma, Exòrma, 2017) è da oggi disponibile presso la libreria Universitalia (le copie non sono esaurite)

COMUNICAZIONE DEL 4-3-19

Il test di Geografia zero si terrà il giorno giovedì 7 marzo dalle 14 alle 14,15. Si raccomanda la puntualità.

N.B. INFO SU GEOGRAFIA ZERO: Per sostenere l’esame è necessario aver superato il test di Geografia zero, che si terrà nella prima parte della sessione, in una data che verrà comunicata a lezione e telematicamente; nel caso lo studente non abbia sostenuto o superato il test, dovrà frequentare il corso di Geografia zero. Quanti, per ragioni oggettive, fossero impossibilitati a seguirne le lezioni, dovranno studiare il materiale didattico presente al link https://owncloud.uniroma2.it/index.php/s/YTtWs4qGGrg48jK (password: GEOZERO2018). In tal caso, gli argomenti trattati nelle medesime dispense saranno oggetto di verifica contestualmente all’esame orale.

 

*Si considera frequentante chi abbia registrato almeno il 70% delle presenze

Anno Accademico: 
2018-2019
Carico didattico a: 
Ore: 
30
CFU: 
6