Giornalismo culturale LM - 2018-2019 - Modulo A - Laurea magistrale

Tu sei qui

Italiano
Prerequisiti: 

Possedere basi di cultura generale e avere familiarità con la lettura, in qualsiasi forma e di molteplice contenuto (testi letterari e scientifici, monografie e periodici, su carta e digitali).

Programma: 

Obiettivi

Obiettivi formativi

Acquisire saperi e abilità relativi all’organizzazione generale e alle modalità di funzionamento della produzione culturale.

Elaborare le conoscenze critiche necessarie ad affrontare il mondo delle false notizie e delle teorie del complotto.

 

Programma

Il corso affronterà una questione cruciale della produzione giornalistica: la maggior parte dei giornalisti che scrivono di teorie del complotto, leggende metropolitane, fake news e bufale storiche, anche quando credono di smontarle, danno invece un ulteriore contributo ad alimentarle. Come non cadere in questa trappola?

Testi adottati: 
Umberto Eco, «Conclusioni sul complotto: da Popper a Dan Brown»
 
Arthur Miller, Il crogiuolo, Einaudi
e possibilmente il film tratto nel 1996, La seduzione del male 
 
Selene Pascarella, Tabloid inferno. Confessioni di una cronista di nera, Alegre, 2016
 
Andrew Pettegree, L'invenzione delle notizie. Come il mondo arrivò a conoscersi, Einaudi, 2015
 
Mariano Tomatis, L'universo incantatorio delle narrazioni: veleni e antidoti, video + testo
 
Pablo Trincia e Alessia Rafanelli, Veleno, documentario audio in 8 puntate
 
Wu Ming 1, «Come nasce una teoria del complotto e come affrontarla»
 
Facoltativi: i romanzi di Umberto Eco Il pendolo di Foucault e Il cimitero di Praga
 
Modalità di erogazione: 
Tradizionale
Frequenza: 
Consigliata
Valutazione: 
Prova orale
Anno Accademico: 
2018-2019
Docente: 
Ore: 
30
CFU: 
6
Semestre: 
Secondo semestre