Legislazione dei beni culturali - 2018-2019 - Modulo A - Laurea triennale

Tu sei qui

Italiano
Prerequisiti: 

Nessuno

Obiettivi: 

1. "Obiettivi formativi".  Il corso si propone di condurre gli studenti ad acquisire adeguata conoscenza degli strumenti offerti dal diritto costituzionale per la tutela dei beni culturali2. "Risultati di apprendimento attesi". "Coerentemente con gli obiettivi formativi del Corso di Studio erogante previsti dalla scheda SUA-CdS (quadri A.4.b.2, A.4.c), l'attività formativa di questo modulo si propone di fornire allo studente le seguenti conoscenze e abilità:- Conoscenza e capacità di comprensione di testi giuridici- Capacità di applicare conoscenza e comprensione delle discipline giuridiche a fatti concreti potenzialmente verificabili- Autonomia di giudizio in relazione a problematiche giuridiche- Abilità comunicative espresse attraverso l’uso di un appropriato linguaggio tecnico-giuridico- Capacità di apprendere i mutamenti normativi e giurisprudenziali in materia di beni culturali

Programma: 

Disciplina pre-costituzionale e sviluppi della normativa. Dalle cose d’arte ai beni culturali “volatili”. Lo statuto proprietario dei beni culturali tra pubblico e privato. Il trasferimento coattivo dei beni culturali. La dismissione. I beni culturali tra vocazione alla circolazione e aspirazioni conservative. La restituzione dei beni culturali illecitamente usciti da uno Stato. Le competenze culturali delle Regioni.Metodo didattico: lezioni frontali, seminari

Testi adottati: 

Stefania Mabellini, La tutela dei beni culturali nel costituzionalismo multilivello, Giappichelli, Torino, 2016.Metodi e criteri di verifica dei risultati di apprendimento. L’esame è in forma orale. Verranno valutati la completezza delle conoscenze acquisite e la capacità di risolvere e argomentare le problematiche giuridiche sottoposte.

Inglese
Prerequisites: 

no prerequisite

Aims: 

1. Educational objectives". The course aims to lead students to gain adequate knowledge of constitutional instruments for cultural heritage protection.2. "Expected results". "In line with the educational objectives of the Study Program stated in the SUA-CdS (sections A.4.b.2, A.4.c), the training activity aims to provide the student with the following knowledge and skills:

  • Knowledge and understanding of legal texts
  • Applying knowledge and understanding of legal disciplines to concrete facts that would happen
  • Making judgements in relation of legal problems
  • Communication skills by using a suitable technical-legal language
  • Learning skills about normative and jurisprudential changes in the field of cultural heritage
Programme: 

Pre-constitutional discipline and developments. From “things of art” to "intangible cultural goods". The regulation of property of cultural goods, between public and private. The enforced transfer of cultural goods. The sale of public cultural goods. Cultural goods between circulation and conservation. The restitution of stolen or illegally exported cultural goods. The cultural competences of Regions.Didactic method: lectures, seminars

Texts adopted: 

Stefania Mabellini, La tutela dei beni culturali nel costituzionalismo multilivello, Giappichelli, Torino, 2016Methods and criteria for verification of learning outcomes. Oral exam. The completeness of the achieved knowledge and the ability to solve and argue the legal problems submitted will be taken into account

Modalità di erogazione: 
Tradizionale
Frequenza: 
Consigliata
Valutazione: 
Prova orale
Altre informazioni

E' previsto lo svolgimento di un esonero orale su una parte del programma. L'esonero, per il quale sarà necessario prenotarsi inviando una e-mail all'indirizzo esami_mabellini@hotmail.it, si svolgerà nel mese di dicembre 2018 in una data da definirsi. Il programma da portare all'esonero potrà essere scelto tra le seguenti opzioni: a) capp. 1 e 2 del testo d'esame; b) capp. 1, 2 e 3 del testo d'esame.

Anno Accademico: 
2018-2019
Insegnato a: 
Carico didattico a: 
Ore: 
30
CFU: 
6
Semestre: 
Primo semestre