Letteratura francese 2 - 2017-2018 - Modulo A - Laurea triennale

Tu sei qui

Italiano
Prerequisiti: 

Conoscenza di base della lingua francese.

 

Programma: 

Il "poème en prose" da Baudelaire a Mallarmé.

Testi adottati: 

1. Testi di Baudelaire, Mallarmé, Rimbaud considerati durante il corso (da Baudelaire: A Arsène Houssaye, L'étranger, Le Confiteor de l'artiste, La chambre double, Le fou et la Vénus, Les foules, Les veuves, Le crépuscule du soir, Les yeux des pauvres, Enivrez-vous, Les fenêtres, Laquelle est la vraie?, Un cheval de race, Le port; da Mallarmé: Plainte d'automne, Frisson d'hiver, Le démon de l'analogie; da Rimbaud, "Jadis, si je me souviens bien...", Alchimie du verbe, Matinée d'ivresse, Vies). 
2. Baudelaire, Il pittore della vita moderna, a cura di G. Violato, Marsilio. (Introduzione compresa)
3. Luca Bevilacqua, Profilo della poesia francese del secondo Ottocento, Roma, Universitalia, 2013.
 
Edizione bilingue consigliata per i poemetti di Baudelaire:
- Baudelaire, Lo spleen di Parigi, con testo a fronte, a cura di A. Berardinelli, Milano, Garzanti. (anche qui si consiglia di studiare l'introduzione) 
 
I non-frequentanti dovranno concentrarsi sulla lettura integrale de Le Spleen de Paris. E oltre ai testi al punto 2 e 3, dovranno portare all'esame:
4. Patrick Labarthe commente Petits Poèmes en prose de Charles Baudelaire, Folio-Gallimard, 2002.
 

Modalità di erogazione: 
Tradizionale
Frequenza: 
Consigliata
Valutazione: 
Prova orale
Anno Accademico: 
2017-2018
Carico didattico a: 
Ore: 
30
CFU: 
6
Semestre: 
Secondo semestre