Letteratura inglese 1 - 2017-2018 - Modulo A - Laurea triennale

Tu sei qui

Italiano
Prerequisiti: 

Conoscenza della lingua inglese a livello B1 o B2 del CEF e conoscenza dei fenomeni letterari e degli strumenti critici. Ma al primo anno il prerequisito essenziale è il desiderio di imparare l'inglese e di studiarne la letteratura. E una gran voglia di leggere, leggere, leggere.

Obiettivi: 

Il corso si propone la lettura e l’approfondimento di alcuni testi teatrali del secondo dopoguerra nel contesto del Modernismo inglese (Beckett), del dopoguerra (Osborne), e del postmodernismo (Pinter).
Nelle lezioni introduttive si presenteranno gli argomenti, i testi e gli approcci critici, mentre in seguito verranno forniti spunti per il contesto storico e culturale.
La parte principale del corso è costituita dalla lettura e dall’analisi dei drammi (close reading) e dalla visione di alcune realizzazioni teatrali e filmiche dei testi in programma.

Programma: 

Waiting for Godot di Samuel Beckett, Look Back in Anger di John Osborne e The Birthday Party  di Harold Pinter nel contesto culturale del secondo dopoguerra.
Per il programma completo consultare la pagina del docente alla sezione file, o gli allegati di seguito.

Testi adottati: 

Parte generale: Modernismo e il dopoguerra.
Paolo Bertinetti, Storia della letteratura inglese, Torino, Einaudi, qualsiasi data, volume 2, cap. III “Il Modernismo e il primo Novecento” di Giovanni Cianci, pp. 164-244.
Paolo Bertinetti, Il teatro inglese del Novecento, Torino, Einaudi, 2003, Parte Seconda, capitoli VI (Beckett), VII (“Al Royal Court Theatre: Osborne e Wesker”), IX (“Harold Pinter”), XI (“L’inglesissima arte della commedia”), pp. 97-135, 158-177, 214-233.
Corso monografico:
Samuel Beckett, Waiting for Godot, 1955, London, Faber, qualsiasi data.
John Osborne, Look Back in Anger, 1957, London, Faber, qualsiasi data.
Harold Pinter, The Birthday Party, 1959, London, Methuen, o altra edizione.
I testi vanno letti in inglese, ma chi fosse in seria difficoltà può aiutarsi con la traduzione di Carlo Fruttero, pubblicata da Einaudi.
Letture critiche relative al corso monografico:
Martin Esslin, The Theatre of the Absurd, 1961, Harmondsworth, Penguin, 1968 (o qualunque altra edizione). Vanno studiate le parti qui indicate: “Introduction: The Absurdity of the Absurd” (pp.19-28) e “Samuel Beckett: The Search of the Self” (pp. 29-87). 
Rossana Sebellin, Leggendo Godot, Roma, Aracne, 2012.
Paolo Bertinetti, Invito alla lettura di Beckett, 1984, Milano: Mursia, qualsiasi data, Capitoli: I “La vita”, pp. 29-37; II “Le opere” (“Il teatro”, le parti relative a Waiting for Godot, pp. 93-102; ); III, “Temi e motivi”, pp. 155-161; IV “La critica”, pp. 163-178.
Patricia Hern, “Commentary” in Harold Pinter, The Birthday Party, 1959, London, Methuen Drama, 1981, pp. xii-xxix.

Inglese
Prerequisites: 

Level B1 or B2 of the CEF, basic knowledge of literary phenomena and criticism. But, above all, first year students need to have a real passion for literature.

Aims: 

Enable students to approach the theatre of Samuel Beckett, John Osborne and Harold Pinter with adequate critical tools and knowledge of the literary, cultural and historical context.

Programme: 

Waiting for Godot by Samuel Beckett, Look Back in Anger by John Osborne and The Birthday Party  by Harold Pinter in the wider historical, cultural and social context. For the complete programme, pelase visit Rossana Sebellin's personal page, within this site, in the section 'file' or check for the attachements (ALLEGATI) in this same page.

Texts adopted: 

Historical and cultural context.
Paolo Bertinetti, Storia della letteratura inglese, Torino, Einaudi, any date, volume 2, chapters III “Il Modernismo e il primo Novecento” by Giovanni Cianci, pp. 164-244. 
Paolo Bertinetti, Il teatro inglese del Novecento, Torino, Einaudi, 2003, Second part, chapters VI (Beckett), VII (“Al Royal Court Theatre: Osborne e Wesker”), IX (“Harold Pinter”), XI (“L’inglesissima arte della commedia”), pp. 97-135, 158-177, 214-233.
Texts: 
Samuel Beckett, Waiting for Godot, 1955, London, Faber, any date.
John Osborne, Look Back in Anger, 1957, London, Faber, any date.
Harold Pinter, The Birthday Party, 1959, London, Methuen, or other edition.
 
Secondary readings:
Martin Esslin, The Theatre of the Absurd, 1961, Harmondsworth, Penguin, 1968 (or other edition). Only: “Introduction: The Absurdity of the Absurd” (pp.19-28) and “Samuel Beckett: The Search of the Self” (pp. 29-87). 
Rossana Sebellin, Leggendo Godot, Roma, Aracne, 2012.
Paolo Bertinetti, Invito alla lettura di Beckett, 1984, Milano: Mursia, any date, Chapters: I “La vita”, pp. 29-37; II “Le opere” (“Il teatro”, le parti relative a Waiting for Godot, pp. 93-102; ); III, “Temi e motivi”, pp. 155-161; IV “La critica”, pp. 163-178.
Patricia Hern, “Commentary” in Harold Pinter, The Birthday Party, 1959, London, Methuen Drama, 1981, pp. xii-xxix.

Modalità di erogazione: 
Tradizionale
Frequenza: 
Obbligatoria
Valutazione: 
Prova scritta
Prova orale
Valutazione in itinere
Altre informazioni

La frequenza delle lezioni, soprattutto al primo anno, è necessaria. 

Allegati: 
Anno Accademico: 
2017-2018
Carico didattico a: 
Ore: 
30
CFU: 
6