Lingua francese 1 - 2017-2018 - Modulo A+B - Laurea magistrale

Tu sei qui

Italiano
Programma: 

MODULO A  Primo semestre         mercoledì ore 8-11    inizio 4 ottobre Dalla “Négritude” alla “Migritude”: memoria culturale e identità linguistica nella francofonia post-colonialeIl corso intende analizzare il passaggio dalla letteratura della Négritude teorizzata da Leopold Sédar Senghor e Aimé Césaire alle più recenti espressioni della Migritude, come Alain Mabanckou definisce le nuove voci della diaspora africana strette in un “entre-deux” linguistico e culturale. Saranno oggetto di studio attraverso l’analisi di testi autobiografici e narrativi le dinamiche che sottendono all’elaborazione di nuove strategie discorsive, e il potere di irradiazione dei paradigmi linguistici che prendono corpo nella trama del discorso letterario. Il materiale per seguire le lezioni sarà a disposizione presso UNIVERSITALIA prima dell’inizio dei corsi.  Gli studenti non frequentanti prepareranno l’esame sulle dispense, aggiungendo la lettura integrale del volume di Alain Mabanckou Penser et écrire l’Afrique aujourd’hui (Seuil, 2017) e di due romanzi scelti tra questi titoli (in qualsiasi edizione purchè integrale e in lingua originale):- Albert Memmi, La statue de sel- René Depestre, Alléluia pour une femme jardin- René Chamoiseau, Solibo magnifique - Alain Mabanckou, Mémoires de porc-épic- Alain Mabanckou, Bleu, blanc, rouge- Assia Djebar, Ces voix qui m’assiègent- Assia Djebar, L’amour, la fantasia  MODULO B  Primo semestre         giovedì ore 8-11         inizio 5 ottobre Spazio francofono e “littérature monde”: nuovi paradigmi linguistici e letterariA partire dal Manifesto “Pour une Littérature-Monde en français” (2007) le ambiguità di cui la letteratura francofona è di fatto portatrice sono state oggetto di una riflessione che ha rimesso in questione categorie e definizioni creando nuovi fenomeni letterari ed editoriali. Il modulo, parallelo al precedente, intende fornire alcuni elementi per inquadrare la variazione linguistica nello spazio francofono attraverso l’analisi delle politiche linguistiche e delle loro conseguenze sulla produzione letteraria in francese, con particolare attenzione alla francofonia “translingue”, tra romanzo e autobiografia.  Il materiale per seguire le lezioni sarà a disposizione presso UNIVERSITALIA prima dell’inizio dei corsi.  Gli studenti non frequentanti prepareranno l’esame sulle dispense, aggiungendo la lettura integrale di tre titoli a scelta tra questi:- Andrei Makine, Le testament français, Folio, 1995      - Négar Djavadi, Désorientale, éd. Liana Levi, 2016- Marjane Madjidi, Marx et la poupée, éd Le nouvel Attila, Paris, 2017 - Romain Gary, Le sens de ma vie, Folio, 2014- Vassilis Alexakis, Paris- Athènes, Folio, 2006- François CHENG, Le dialogue. Une passion pour la langue française, éd. Desclée de Brouwer, Paris, 2002 MODALITA’ D’ESAMEIl corso è in lingua francese. L’esame è orale e in francese; il voto fa media con quello del lettorato. Gli studenti il cui piano di studi prevede Lingua francese da 12 crediti devono sostenere i due moduli contemporaneamente. E’ obbligatorio portare i libri all’esame.   LETTORATO 2017-18Prof. Fabrice Carrot    studenticarrot@yahoo.it Esame scritto. Manuale: Réussir le DALF niveaux C1/C2 (Didier) Gli studenti che vanno in Francia con uno scambio Erasmus sono esonerati dall’esame di lettorato per il semestre corrispondente. Per contattare la docente: simona.munari@gmail.com

Modalità di erogazione: 
Tradizionale
Frequenza: 
Consigliata
Valutazione: 
Prova orale
Altre informazioni

 

 

Anno Accademico: 
2017-2018
Docente: 
Ore: 
60
CFU: 
12
Semestre: 
Primo semestre