Lingua francese 2 - 2017-2018 - Modulo A+B - Laurea magistrale

Tu sei qui

Italiano
Programma: 

RICEVIMENTO secondo semestre MARTEDI' ore 11, studio 19 secondo piano
Per contattare la docente: simona.munari@gmail.com
MODULO A   mercoledì ore 8-11    dal 4 ottobre
Dalla “Négritude” alla “Migritude”: memoria culturale e identità linguistica nella francofonia post-coloniale
Il corso intende analizzare il passaggio dalla letteratura della Négritude teorizzata da Leopold Sédar Senghor e Aimé Césaire alle più recenti espressioni della Migritude, come Alain Mabanckou definisce le nuove voci della diaspora africana strette in un “entre-deux” linguistico e culturale. Saranno oggetto di studio attraverso l’analisi di testi autobiografici e narrativi le dinamiche che sottendono all’elaborazione di nuove strategie discorsive, e il potere di irradiazione dei paradigmi linguistici che prendono corpo nella trama del discorso letterario.
Il materiale per seguire le lezioni sarà a disposizione presso UNIVERSITALIA prima dell’inizio dei corsi.Gli studenti non frequentanti prepareranno l’esame sulle dispense, aggiungendo la lettura integrale del volume di Alain Mabanckou Penser et écrire l’Afrique aujourd’hui (Seuil, 2017) e di due romanzi scelti tra questi titoli (in qualsiasi edizione purchè integrale e in lingua originale):
- Albert Memmi, La statue de sel
- René Depestre, Alléluia pour une femme jardin
- René Chamoiseau, Solibo magnifique
- Alain Mabanckou, Mémoires de porc-épic
- Alain Mabanckou, Bleu, blanc, rouge
- Assia Djebar, Ces voix qui m’assiègent
- Assia Djebar, L’amour, la fantasia
 
MODULO B giovedì ore 8-11   dal 5 ottobre
Spazio francofono e “littérature monde”: nuovi paradigmi linguistici e letterari
A partire dal Manifesto “Pour une Littérature-Monde en français” (2007) le ambiguità di cui la letteratura francofona è di fatto portatrice sono state oggetto di una riflessione che ha rimesso in questione categorie e definizioni creando nuovi fenomeni letterari ed editoriali. Il modulo, parallelo al precedente, intende fornire alcuni elementi per inquadrare la variazione linguistica nello spazio francofono attraverso l’analisi delle politiche linguistiche e delle loro conseguenze sulla produzione letteraria in francese, con particolare attenzione alla francofonia “translingue”, tra romanzo e autobiografia. 
Il materiale per seguire le lezioni sarà a disposizione presso UNIVERSITALIA prima dell’inizio dei corsi.Gli studenti non frequentanti prepareranno l’esame sulle dispense, aggiungendo la lettura integrale di tre titoli a scelta tra questi:
- Andrei Makine, Le testament français, Folio, 1995     
- Négar Djavadi, Désorientale, éd. Liana Levi, 2016
- Marjane Madjidi, Marx et la poupée, éd Le nouvel Attila, Paris, 2017
- Romain Gary, Le sens de ma vie, Folio, 2014
- Vassilis Alexakis, Paris- Athènes, Folio, 2006
- François CHENG, Le dialogue. Une passion pour la langue française, éd. Desclée de Brouwer, Paris, 2002
MODALITA’ D’ESAME
Il corso è in lingua francese. L’esame è orale e in francese; il voto fa media con quello del lettorato. Gli studenti il cui piano di studi prevede Lingua francese da 12 crediti devono sostenere i due moduli contemporaneamente. E’ obbligatorio portare i libri all’esame.
LETTORATO prof. Fabrice Carrot  (studenticarrot@yahoo.it)
Esame scritto. Manuale: Réussir le DALF niveaux C1/C2 (Didier)
Gli studenti che partecipano allo scambio Erasmus con la Francia sono esonerati dall'esame di lettorato per il semestre corrispondente. 
 
 
 
 

Anno Accademico: 
2017-2018
Docente: 
Ore: 
60
CFU: 
12
Semestre: 
Primo semestre