Lingua polacca 1 - 2018-2019 - Modulo A+B - Laurea triennale

Tu sei qui

Italiano
Prerequisiti: 

Nessun prerequisito

Obiettivi: 

Obiettivi formativi. Il corso si propone il raggiungimento del livello A2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento (QCER) mediante l’acquisizione di specifiche competenze linguistiche e comunicative, esercitando con consapevolezza crescente la propria capacità di espressione orale e scritta.

Risultati di apprendimento attesi. Coerentemente con gli obiettivi formativi del Corso di Studio erogante previsti dalla scheda SUA-CdS (quadri A.4.b.2, A.4.c):

  • Conoscenza e capacità di comprensione: adeguata conoscenza delle strutture grammaticali e morfosintattiche della lingua polacca affrontate durante il corso (livello A2); riconoscimento di tali strutture nei testi scritti e nella produzione orale; comprensione del senso globale del messaggio mediante l’individuazione degli scopi comunicativi.
  • Capacità di applicare conoscenza e comprensione: comprensione di testi di livello basilare, produzione orale in contesti comunicativi semplici, capacità di produrre testi scritti di livello elementare dimostrando un’adeguata padronanza delle strutture linguistiche apprese.
  • Autonomia di giudizio: Gli strumenti metodologici adottati nello svolgimento del corso svilupperanno nello studente una buona autonomia di giudizio critico e riflessione, nei limiti delle sue conoscenze e competenze.
  • Abilità comunicative:  capacità di descrivere gli aspetti linguistici presentati durante il corso con una buona proprietà di linguaggio e chiarezza espositiva.
  • Capacità di apprendere: capacità di mettere a frutto gli strumenti metodologici forniti, di utilizzare le fonti bibliografiche e di approfondire autonomamente gli argomenti affrontati durante il corso.
Programma: 

Grammatica descrittiva

Il corso intende fornire informazioni sulle strutture grammaticali e morfosintattiche di base della lingua polacca:

  • alfabeto e sistema fonetico-fonologico;
  • prosodia;
  • declinazione nominale, aggettivale e pronominale
  • (caso nominativo, genitivo, dativo, accusativo, strumentale, locativo, locativo);
  • coniugazione verbale (tempo, modo e aspetto perfettivo/imperfettivo)
  • rudimenti di sintassi.

Metodi didattici: lezioni frontali, esercitazioni guidate, attività seminariali. Oltre al corso tenuto del docente, gli studenti devono frequentare il lettorato della durata annuale tenuto dalla prof.ssa Natalia Jałowiecka.

Modalità e criteri di verifica dei risultati dell’apprendimento: Esame scritto sugli argomenti affrontati a lezione (esercizi grammaticali, analisi testuale, prova di traduzione) ed esame orale che consiste in un  colloquio sui contenuti del programma. Si valuterà la qualità dell’elaborazione scritta e dell’espressione orale, la conoscenza dei contenuti previsti dal programma, la capacità di esposizione e analisi critica. Il voto finale dell’esame è la media aritmetica del test scritto e della prova orale. È necessario ottenere un punteggio pari almeno al 60% del test scritto per accedere alla prova orale.

Testi adottati: 

L. Marinelli, A. Stryjecka, Corso di lingua polacca. Livelli A1-B1 del quadro comune Europeo di riferimento per le lingue, Hoepli, Milano 2014 (parti scelte)

E. Lipińska, Z ziemi włoskiej do Polski. Manuale di grammatica polacca per italiani, traduzione e adattamento Mirko Coleschi, Universitas, Cracovia 2010  (parti scelte)

St. Piekut, Grammatica polacca, Edizioni Studium, Roma 1977 (parti scelte)

Durante il corso verranno forniti ulteriori esercizi e materiali.

Inglese
Prerequisites: 

No prerequisites

Aims: 

Educational objectives. The course aims to provide students with an A2 level of the Common European Framework of Reference for Languages (CEFR) through the acquisition of specific linguistic skills and development of oral and written communication abilities.

Expected results. In line with the educational objectives of the Study Program stated in the SUA-CdS (sections A.4.b.2, A.4.c), the training activity aims to provide students with the following knowledge and skills:

  • Knowledge and understanding: Appropriate knowledge of the grammatical and morphosyntactic structures of Polish language presented during the course (level A2); identification of these structures in written texts and oral communication; and comprehension of the global meaning of the message through the recognition of its communicative aims.
  • Applying knowledge and understanding: Comprehension of basic texts; oral production in simple communicative contexts; and the ability to produce elementary written texts showing an appropriate proficiency in the linguistic structures learned during the course.
  • Making judgements: The methodological tools used during the course will help students develop good autonomy of critical judgment and thinking, within the limits of their knowledge and skills.
  • Communication skills: Ability to describe linguistic aspects presented during the course with clearness and competence.
  • Learning skills: Properly use bibliographic sources; make use of methodological tools; and autonomously deepen knowledge of the topics presented during the course.
Programme: 

Descriptive grammar

The course aims to discuss the fundamental grammatical and morphosyntactic structures of the Polish language:

  • alphabet and phonetic-phonological system;
  • prosody;
  • noun, adjective, and pronoun declension (nominative, genitive, dative, accusative, instrumental, locative, and vocative cases);
  • verb conjugation (tense, mood, and imperfective/perfective aspect);
  • and basics of Polish syntax.

​​​​​​​Didactic methods: Lectures, seminars, and practical lessons in the classroom. In addition to this course, students are expected to attend the annual class held by prof. Natalia Jałowiecka.

Methods and criteria for verification of learning outcomes: Written test on the topics presented during the course (grammatical exercises, textual analysis, translation proof) and an oral exam consisting of an interview on the contents of the program. Students will be evaluated on the quality of written and oral production, knowledge of the contents of the program, speaking ability, and critical analysis. Both exams will be evaluated on a scale of 30, and the final score will be the arithmetical average of the two. 

Texts adopted: 

L. Marinelli, A. Stryjecka, Corso di lingua polacca. Livelli A1-B1 del quadro comune Europeo di riferimento per le lingue, Hoepli, Milano 2014 (parti scelte)

E. Lipińska, Z ziemi włoskiej do Polski. Manuale di grammatica polacca per italiani, traduzione e adattamento Mirko Coleschi, Universitas, Cracovia 2010  (parti scelte)

St. Piekut, Grammatica polacca, Edizioni Studium, Roma 1977 (parti scelte)

Further exercises and materials will be provided during the course.

Modalità di erogazione: 
Tradizionale
Frequenza: 
Consigliata
Valutazione: 
Prova scritta
Prova orale
Anno Accademico: 
2018-2019
Carico didattico a: 
Ore: 
60
CFU: 
12
Semestre: 
Primo semestre