Psicologia della musica - 2018-2019 - Modulo A - Laurea magistrale

Tu sei qui

Italiano
Prerequisiti: 

Il corso è aperto a tutti e non richiede particolari conoscenze pregresse.

Obiettivi: 

Il corso porterà gli studenti alla conoscenza e capacità di comprensione dei diversi aspetti che entrano in gioco nei processi di percezione, fruizione e produzione della musica. Obiettivo principale è sviluppare le capacità di conoscere e comprendere le componenti neurofisiologiche, cognitive ed emozionali che caratterizzano il complesso rapporto tra l’uomo e la musica, sviluppando le autonome capacità di giudizio e le capacità di comunicare utilizzando adeguatamente la terminologia scientifica in ambito psicologico. Le capacità di apprendere saranno sollecitate anche in vista di attività di approfondimento individuale di determinati nodi problematici attraverso il confronto con la bibliografia scientifica in lingua italiana e inglese ed eventualmente in altre lingue sulla base delle competenze individuali. Sarà sviluppata in particolare la capacità di reperimento e utilizzo di fonti scientifiche su internet.

Programma: 

Titolo: Problemi e metodi della psicologia della musica. Sarà presentata agli studenti una panoramica dei diversi approcci che caratterizzano l’attuale campo di ricerca della psicologia della musica, con particolare riguardo alla percezione del suono, al rapporto natura/cultura, al problema degli universali, alle neuroscienze, al rapporto musica ed emozioni. Metodi didattici: le lezioni frontali saranno svolte in modo attivo con discussioni sui principali nodi problematici, saranno affiancate dal confronto con le fonti e con la bibliografia scientifica in ambito etnomusicologico in italiano e in inglese ed eventualmente in altra lingua sulla base delle competenze individuali, e integrate con ascolti audio e proiezione di film e documentazione video inedita, anche attraverso l’utilizzazione di risorse su internet. Sarà incoraggiata la preparazione di tesine basate su approfondimenti individuali.

Testi adottati: 

1) D. Schön, L. Akiva-Kabiri, T., Psicologia della musica, Carocci, Roma 2007, pp. 126.

2) Dispense di Psicoacustica online: www.maurograziani.org/text_pages/acoustic/Start.htm

con particolare riguardo ai concetti fondamentali: propagazione del suono, l’apparato percettivo, altezza e frequenza, banda critica, inviluppo, timbro, formanti, il suono nello spazio

3) Dispense di Psicologia della musica LM 2018-2019

(disponibili presso Universitalia, Via di Passolombardo 421, angolo Via di TorVergata)
comprendenti:

Adamo, G. , Pucciarelli, P. Appunti su Universali, Gestalt e Neurofisiologia delle emozioni

Adamo, G. Primi appunti su un approccio psicoanalitico alle funzioni della musica

4) Giacomo Rizzolatti, Neuroni specchio ed empatia, conferenza-lezione disponibile online:
https://www.youtube.com/watch?v=02szjHTch98

 

Modalità di erogazione: 
Tradizionale
Frequenza: 
Consigliata
Valutazione: 
Prova orale
Valutazione in itinere
Altre informazioni

E' fortemente consigliata la frequenza in quanto il corso, di livello magistrale, prevede all'interno attività di tipo seminariale con approfondimenti e ricerche individuali.

Anno Accademico: 
2018-2019
Insegnato a: 
Docente: 
Carico didattico a: 
Ore: 
30
CFU: 
6
Semestre: 
Secondo semestre