Storia dei paesi islamici - 2018-2019 - Modulo A+B - Laurea triennale

Tu sei qui

Italiano
Obiettivi: 

Modulo A

  1. Obiettivi formativi:

Gli obiettivi del corso sono  di introdurre lo studente alla storia della civiltà islamica, fornendogli gli strumenti adeguati a comprendere le complessità che la caratterizzano.

  1. Risultati di apprendimento attesi

   Coerentemente con gli obiettivi formativi del Corso di Studio erogante previsti dalla scheda SUA-CdS (quadri A.4.b.2, A.4.c), l'attività formativa di questo modulo si propone di fornire allo studente le seguenti conoscenze e abilità: acquisire le categorie e gli strumenti adeguati a comprendere, attraverso lo studio del passato, i complessi fenomeni del mondo contemporaneo; di sviluppare nello studente la capacità di usare strumenti analitici e critici nell’approccio a questa disciplina; di stimolare lo sviluppo di autonomia di giudizio e di abilità comunicative nonché la capacità di esporre efficacemente le competenze acquisite in riferimento alla relativa bibliografia.

Modulo B

  1. Obiettivi formativi

Gli obiettivi del corso sono i seguenti:  introdurre lo studente alla religione islamica, alle sue complessità e diversità; offrire gli strumenti adeguati per poter capire e leggere l'attualità; fornire gli strumenti analitici e critici nello studio dell'Islam e delle sue istituzioni.

Alla fine del corso lo studente sarà in grado di avere una buona panoramica generale delle principali componenti dell'Islam.

  1. Risultati di apprendimento attesi

Coerentemente con gli obiettivi formativi del Corso di Studio erogante previsti dalla scheda SUA-CdS (quadri A.4.b.2, A.4.c), l'attività formativa di questo modulo si propone di fornire allo studente le seguenti conoscenze e abilità: al termine del corso lo studente conosce la storia religiosa dell'Islam, nelle sue articolazioni e nelle sue correnti, dalle origini fino ad oggi. Sa vagliare senza pregiudizi gli elementi propulsori di coesione e di conflitto all'interno delle società islamiche contemporanee e dispone delle  categorie e degli strumenti adeguati a comprendere i complessi fenomeni del mondo contemporaneo.

Programma: 

Modulo A

Il corso illustra la storia delle ‘terre centrali’ del mondo musulmano dove l’Islam è nato e si è sviluppato. Sarà dedicata particolare attenzione alle dinamiche religiose, alla dialettica tra islam e politica, alle istituzioni religiose e a quelle politiche più significative e caratterizzanti i diversi periodi storici. Il modulo delinea i tre grandi periodi della storia delle civiltà islamiche: quello formativo (600-1000), quello intermedio (1000-1500) e l’età moderna e contemporanea. La panoramica generale di storia politica sarà coniugata con approfondimenti dedicati ai principali movimenti religiosi e politici a cui l’Islam ha dato luogo, alle istituzioni politiche e religiose che hanno caratterizzato e che, per alcuni versi, caratterizzano ancora oggi il mondo musulmano.

Modulo B

Il corso mira a fornire una panoramica introduttiva delle principali istituzioni culturali e religiose e delle problematiche storico-culturali e sociali che caratterizzano i paesi a maggioranza musulmana e che ne determinano l’identità. Il corso mira anche ad evidenziare i problemi che è necessario affrontare per uno studio dell’Islam in prospettiva critica e analitica.

Testi adottati: 

Modulo A

A. Silverstein, Breve storia dell’Islam, Carocci, 2013

F. Corrao, Islam, religione e politica, Luiss, 2016

C. Hillenbrand, Islam. Una nuova introduzione storica, Einaudi, 2015 (solo i capitoli I, II e III)

Letture consigliate:

F. Donner, Maometto e le origini dell’islam, Einaudi, 2011

Modulo B

C.Hillenbrand, Islam. Una nuova introduzione storica, Einaudi, 2015 (capitoli IV-X)

G. Vercellin, Tra veli e turbanti. Rituali sociali e vita privata nei mondi dell’islam, Marsilio, 2002

Letture consigliate:

Michael Bonner, La jihad. Teoria e pratica,  Rubettino, 2008.

Inglese
Aims: 

Module A

  1. Educational objectives:

By the end of the course, the student will be familiar with the main features which characterize the Islamic civilization, its history as well as Islam today.

  1. Expected results:

In line with the educational objectives of the Study Program stated in the SUA-CdS (sections A.4.b.2, A.4.c), the training activity aims to provide the student with the following knowledge and skills: providing the student with useful analytical tools in order to better understand contemporary Muslim societies through the knowledge of their past, making him able to properly express the acquired notions.

Module B

  1. Educational objectives

By the end of the course, the student will be familiar with the main features which characterize Islam today as well as its religious history

  1. Expected results.

In line with the educational objectives of the Study Program stated in the SUA-CdS (sections A.4.b.2, A.4.c), the training activity aims to provide the student with the following knowledge and skills: providing the student with useful analytical and critical tools in order to better understand contemporary Muslim societies through the knowledge of their past and main institutions, making him able to properly express the acquired notions. One of the purposes of the course is to highlight the problems which students and scholars face when engaging in a critical and analytical study of "Islam" in its various aspects.

Programme: 

Module A

The course deals with the history of Muslim societies (7th to 18th centuries) with a particular focus on the history of its central, Arabic speaking lands. Different periods will be presented, each one with its own specific trajectories, as well as its characteristic religious and political institutions.

In particular the formative period of Islam (7th-11th), the so-called "Islamic Middle Period" (11th-16th), the modern and contemporary periods. The general introduction to political history will be combined with the detailed study of the main religious and political trends and institutions which characterized the past and, in some ways, also the present of the Islamic world.

Module B

This course presents and discusses the features ("practices, beliefs, institutions, etc.) which we regard today as characteristic of Islam.  The focus is on Islam as a religion although it is often difficult to separate religious and other matters such law, theological and political thought,  spirituality,  ancient and contemporary jihad, women in the Qur’an and in the society, identity and relations with the West.

Texts adopted: 

Module A

A. Silverstein, Breve storia dell’Islam, Carocci, 2013

F. Corrao, Islam, religione e politica, Luiss, 2016

C. Hillenbrand, Islam. Una nuova introduzione storica, Einaudi, 2015 (chapters I, II e III)

Further readings:

F. Donner, Maometto e le origini dell’islam, Einaudi, 2011

Module B

C.Hillenbrand, Islam. Una nuova introduzione storica, Einaudi, 2015 (capitoli IV-X)

G. Vercellin, Tra veli e turbanti. Rituali sociali e vita privata nei mondi dell’islam, Marsilio, 2002

Further readings:

Michael Bonner, La jihad. Teoria e pratica,  Rubettino, 2008.

Modalità di erogazione: 
Tradizionale
Frequenza: 
Consigliata
Valutazione: 
Prova orale
Altre informazioni

Metodi e criteri di verifica dei risultati di apprendimento

L'esame è  colloquio orale in cui si valuteranno la padronanza raggiunta dallo studente rispetto alla materia trattata durante il corso. Lo studente sarà invitato a confrontarsi con la bibliografia d'esame, i contenuti delle lezioni, incluse le fonti eventualmente presentate e discusse in aula. Si valuteranno:

  • La padronanza dei contenuti, la quale include la capacità di collocare un qualsiasi evento o oggetto di indagine storica nel tempo e nello spazio.
  • La capacità di sintesi e di analisi rispetto ai contenuti.
  • La capacità di sapersi esprimere adeguatamente e nel linguaggio specifico della materia trattata.

Una padronanza eccellente dei temi affrontati a lezione, l'ottima capacità espositiva e il controllo del linguaggio specifico della materia saranno valutati con voti di eccellenza (28-30L).

Una conoscenza mnemonica della materia, capacità di sintesi e di analisi articolate in un linguaggio corretto, ma non sempre appropriato, porteranno a valutazioni discrete (25-27).

Lacune formative e/o linguaggio inappropriato – seppur in un contesto di conoscenze minimali del materiale d'esame - condurranno a voti che non supereranno la sufficienza (18-24).

Lacune formative, linguaggio inappropriato, mancanza di orientamento all'interno dei materiali bibliografici offerti durante il corso saranno valutati negativamente

Methods and criteria for verification of learning outcomes

The exam will be conducted orally and will assess the student's command of the material studied in the course. The students will be required to locate any historical topic dealt with during the course or discussed in the relevant bibliography in time and space. Dates are important and so are regional contexts.

The student will be assessed according to his/her ability to present and discuss the topics raised, making use of the exam bibliography and the course tools provided.

Top marks (28-30L) will be awarded to students displaying an excellent command of the topic as well as confident and effective use of the appropriate terminology.

Average marks (25-27) will be awarded to students who are able to summarise the relevant topics but do not display analytical skills nor a full command of the appropriate terminology.

Low marks (18-24) will be awarded to students displaying a patchy knowledge of the relevant topics and who do not command the appropriate terminology.

A student will be deemed to have failed the exam if he displays significant errors in his understanding and failure to grasp the overall outlines of the subject, together with a poor command of the appropriate terminology.

Anno Accademico: 
2018-2019
Carico didattico a: 
Ore: 
60
CFU: 
12
Semestre: 
Secondo semestre