Storia dell'arte moderna - 2018-2019 - Modulo A+B - Laurea triennale

Tu sei qui

Italiano
Prerequisiti: 

- conoscenza del contesto storico e culturale del periodo compreso tra il XIV e il XVIII secolo;
- conoscenza del significato di stile, iconografia, iconologia;  
- saper osservare e descrivere in modo essenziale il testo visivo (analisi iconografica, formale e stilistica), usando una terminologia adeguata.

Obiettivi: 

Conoscenza dei principali aspetti della storia dell’arte moderna dal XIV al XVIII secolo e sviluppo delle relative competenze critiche. Nello specifico:
- conoscenza di base dell’attività artistica svoltasi in Italia ed Europa in età moderna;
- padronanza dello specifico lessico disciplinare;
-  saper mettere in relazione e a confronto più opere e artisti, evidenziandone le differenze e gli elementi di continuità o d’innovazione;
- conoscere in modo sufficientemente articolato le opere prese in esame, sapendole riconoscere e contestualizzare e sapendone effettuare un’analisi iconografica, formale, stilistica e iconologica.
- sviluppare la capacità di organizzare ed elaborare criticamente gli argomenti trattati e di ricondurli a un quadro di sintesi;
- saper esporre in modo coerente e sintetico i contenuti appresi.

Programma: 

Storia dell'arte moderna (Laurea Triennale in Lettere)

Modulo A
Storia dell’arte moderna 1 - Dal tardo Gotico al Manierismo
Obiettivo del corso è la conoscenza della storia dell’arte moderna a partire dalla fine del XIV secolo fino al termine del XVI. Dopo i principali esponenti del tardo gotico si prendono in esame la produzione artistica e architettonica del primo Rinascimento e quella del secondo Quattrocento. Seguono la trattazione dell’attività di Leonardo, Michelangelo, Raffaello, della scuola di quest’ultimo e dei principali rappresentanti dell’arte del Cinquecento e del Manierismo, con particolare riferimento a Roma. Visite in musei e chiese saranno parte integrante del corso.

----------------------

Modulo B
Storia dell’arte moderna 2 - Dai Carracci e Caravaggio al Neoclassicismo
Obiettivo del corso è la conoscenza della storia dell'arte moderna a partire dalla fine del XVI fino al XVIII secolo. Partendo dalla riforma avviata dai Carracci e dalle novità introdotte da Caravaggio, il corso prosegue con i principali esponenti della corrente barocca e di quella classicista di Sei-Settecento, con particolare riferimento a Roma, fino ai maggiori esponenti del Neoclassicismo. Visite in musei e chiese saranno parte integrante del corso.

Testi adottati: 

Un manuale a scelta tra:
- P. De Vecchi, E. Cerchiari, Arte nel Tempo, voll. 2-3, Roma 1992 o ed. successive (per i Moduli A+B; per il solo Modulo A: Dal Tardo Gotico al Manierismo)

- C. Bertelli, G. Briganti, Storia dell'arte italiana, voll. 2-3, Milano 2009 o ed. successive. (per i Moduli A+B; per il solo Modulo A: Dal Tardo Gotico al Manierismo)

Oppure altro manuale a scelta dello studente, da concordare con il docente.

Modalità di erogazione: 
Tradizionale
Frequenza: 
Consigliata
Valutazione: 
Prova orale
Altre informazioni

INIZIO lezioni: Lunedì 18 febbraio 2019

Modulo A, 18 febbraio - 22 marzo: 

Lun. 12.00-14.00  –  aula P2

Merc. 16.00-18.00  –  aula P 25

Ven. 13.00-15.00  –  aula P 2

 

Modulo B, INIZIO 27 marzo

Lun. 12.00-14.00  –  aula P2

Merc. 16.00-18.00  –  aula P 25

Ven. 13.00-15.00  –  aula P 2

 

Al fine del superamento dell’esame orale è obbligatoria e propedeutica la conoscenza diretta dei seguenti musei e chiese, alcune oggetto di visite nel corso delle lezioni, e delle principali opere ivi conservate:
- Musei Vaticani, Galleria Borghese e Museo Nazionale di Palazzo Barberini;
- Chiese: Basilica di San Pietro, Santa Maria del Popolo, San Luigi dei Francesi, Sant’Andrea della Valle, chiesa del Gesù, Sant’Ignazio, Santa Maria in Vallicella.

Anno Accademico: 
2018-2019
Carico didattico a: 
Ore: 
60
CFU: 
12
Semestre: 
Secondo semestre