Storia dell'arte moderna - 2018-2019 - Modulo B - Laurea triennale

Tu sei qui

Italiano
Prerequisiti: 

Conoscenze di base di Storia dell'arte greca e romana e di Storia dell'arte medievale e rinascimentale.

Obiettivi: 

Il corso intende fornire una conoscenza di base della pittura e della scultura del Seicento e del Settecento in Italia, con approfondimenti su singoli pittori e scultori. Un ulteriore obiettivo è quello di far acquisire agli studenti una sufficiente capacità di fare collegamenti storico-critici tra la storia dell’arte e le principali discipline ad essa connesse (come ad esempio la storia, la geografia e le tecniche artistiche). Il corso intende inoltre far assimilare agli studenti le basi dell’attribuzione, attraverso lo studio comparato di opere che presentano, con particolare evidenza, i tratti distintivi di un autore, di una scuola, di una bottega, di una generazione di artisti. Ultimo obiettivo del corso è abituare gli studenti alla lettura di testi particolarmente importanti della storiografia artistica italiana del Novecento.

Programma: 

Storia della pittura e della scultura dei secoli XVII e XVIII in Italia, con approfondimenti sui principali artisti. Lettura e analisi di casi campione (relativi al periodo moderno) di testi di grandi storici dell’arte italiani del Novecento.

Descrizione dei metodi didattici: oltre alle lezioni frontali, il corso prevede visite di studio presso alcune chiese e musei di Roma, per favorire un approccio di studio a diretto contatto con l'opera d'arte.

Testi adottati: 

C. Bertelli, Invito all’arte 2. Dal Rinascimento al Rococò (Edizione gialla), Pearson

L. Bellosi, Michelangelo pittore, Abscondita

Metodi di verifica dell’apprendimento: oltre all’esame orale, gli studenti hanno la possibilità di sostenere un esonero scritto alla fine del corso. Queste due tipologie di esame sono volte a verificare l’acquisizione delle basi metodologiche della disciplina, delle capacità storico-critiche e delle pratiche attribuzionistiche.

Inglese
Prerequisites: 

Basic knowledge of Greek, Roman, Medieval and Renaissance art history.

Aims: 

The main purpose of the course is to provide sudents with basic knowledge of art of the 17th and 18th Centuries, (with in-depth study of the chief painters and sculptors). A further purpose of the course is to provide students the acquisition of the capability of making historical and critical connections with other disciplines (e.g. history, geography, artistic techniques). Another aim of the course is to provide students with the grounding in practice of attributing artworks (connoiseurship), through comparative investigation of artworks that clearly show features of a master, a school, a workshop, a generation of artists. Last purpose is to accustom students to reading of particularly important works of Italian 20th art historiography.

Programme: 

History of Italian painting and sculpture of the 17th and 18th Centuries, with in-dept study about main artists. Reading and analysis of sample cases (relating to early modern period) by 20th Italian great art historians.

Teaching method: in addition to classroom lessons, the course includes study visits to several churches and museums in Rome. It to foster a study approach characterized by a direct connection with artwork.

Texts adopted: 

C. Bertelli, Invito all’arte 2. Dal Rinascimento al Rococò (Edizione gialla), Pearson

L. Bellosi, Michelangelo pittore, Abscondita

Method of examination: in addition to oral examination, students have the opportunity to take a prelimanary written test at the end of the course. These types of exam aim to verify the acquisition of methodological principles in art history, historical/critical capability, and grounding in connoisseurhip skills.

Modalità di erogazione: 
Tradizionale
Frequenza: 
Facoltativa
Valutazione: 
Prova orale
Anno Accademico: 
2018-2019
Carico didattico a: 
Ore: 
30
CFU: 
6
Semestre: 
Secondo semestre