Teoria della letteratura - 2018-2019 - Modulo A - Laurea magistrale

Tu sei qui

Italiano
Prerequisiti: 

Modulo A Non sono richiesti prerequisiti

Obiettivi: 

Sfruttando volutamente l’ambiguità semantica del termine “stampa”, il modulo A si propone di affrontare le principali questioni storiche, teoriche e metodologiche che legano le opere e gli autori di letteratura con la stampa, intesa sia come edizione e pubblicazione dei testi sia come stampa periodica. 

Coerentemente con gli obiettivi formativi del Corso di laurea l’insegnamento si propone dunque di fornire conoscenze storiche e teoriche relative al rapporto tra la letteratura e l’editoria e la letteratura  e il giornalismo e di sviluppare autonome capacità di lettura, di ricerca di fonti e di scrittura. 

Al termine del corso lo studente dovrebbe essere in grado di elaborare un breve saggio sugli argomenti del corso, nonché di esporre oralmente con linguaggio appropriato i contenuti delle lezioni e di apprendere autonomamente altri contenuti relativi alla disciplina attraverso lo studio dei testi di esame.
 

 

Programma: 

Il programma di esame del modulo A prevede lo studio di testi letterari e di testi critici relativi all'argomento del corso. È prevista inoltre la produzione di una tesina. Per il mod. B vedi la pagina docente del Prof. Ciotti.

Metodi didattici
Il corso utilizzerà come metodo didattico la lezione frontale ed esercitazioni finalizzate all’elaborazione del breve saggio che sarà valutato in sede di esame. 


Metodi e criteri di verifica dei risultati di apprendimento
Su uno fra i due romanzi scelti, che fanno parte dei testi d’esame, deve essere elaborato un componimento scritto di circa 10.000 battute (5 cartelle da 2000 battute) che presenti il romanzo in rapporto con quanto detto a lezione; inoltre di esso devono essere messe in evidenza in particolare le parti che trattano tematicamente o strutturalmente della stampa giornalistica.
Alla preparazione e alla discussione dei componimenti saranno dedicate alcune delle ore finali del corso. Gli studenti non frequentanti concorderanno il soggetto dell’elaborato con la docente almeno due mesi prima dell’esame e consegneranno l’elaborato almeno due settimane prima dell’esame.
Struttura del componimento scritto
L’elaborato scritto dovrà seguire la seguente struttura:
-          una cartella sulla storia della composizione e la storia editoriale del romanzo (inserire anche il romanzo in rapporto con l’attività letteraria dell’autore)
-          una cartella sulla storia raccontata nel romanzo e sulla sua struttura narrativa
-          tre cartelle di osservazioni da elaborare in rapporto con quanto detto a lezione, con i testi d’esame, con la tematica della stampa giornalistica ed eventualmente con uno o più saggi critici dedicati al romanzo scelto
-          bibliografia (edizione del romanzo, dei saggi critici ed eventuale altra bibliografia utilizzata)
Alla fine dell’elaborato deve essere indicato l’altro romanzo letto dallo studente che sarà argomento dell’esame orale insieme con la discussione dei testi di Chartier, Cadioli e Bertoni.

L’esame orale consiste, oltre alla discussione della tesina,  in almeno una domanda per ognuno dei testi in programma. 

Le soglie di valutazione sono le seguenti:
30 e lode: prova eccellente, sia nelle conoscenze che nell'articolazione critica ed espressiva.
30: prova ottima, conoscenze complete, ben articolate ed espresse correttamente, con alcuni spunti critici.
27-29: prova buona, conoscenze esaurienti e soddisfacenti, espressione sostanzialmente corretta.
24-26: prova discreta, conoscenze presenti nei punti sostanziali, ma non esaurienti e non sempre articolate con correttezza.
21-23: prova sufficiente, conoscenze presenti in modo talvolta superficiale, ma il filo conduttore generale risulta compreso. Espressione e articolazione lacunose e spesso non appropriate.
18-21: prova appena sufficiente, conoscenze presenti ma superficiali, il filo conduttore non è compreso con continuità. L'espressione e l'articolazione del discorso presentano lacune anche rilevanti.

<18: prova insufficiente, conoscenze assenti o molto lacunose, mancanza di orientamento nella disciplina, espressione carente e inappropriata. Esame non superato.
 

Testi adottati: 

Per il modulo A

Roger Chartier, La mano dell’autore, la mente dello stampatore. Cultura e scrittura nell’Europa moderna, Roma, Carocci, 2015

Alberto Cadioli, Le diverse pagine. Il testo letterario tra scrittore, editore, lettore, Milano, Il Saggiatore, 2012

Clotilde Bertoni, Letteratura e giornalismo, Roma, Carocci, 2015

Robert Darnton, Le notizie a Parigi: una precoce società dell'informazione, in Id., L'età dell'informazione. Una guida non convenzionale al Settecento, Milano, Adelphi, 2007, pp. 41-91; 202-211

 

 

Lettura di un romanzo per ognuno dei seguenti due gruppi

Gruppo 1

Honoré de Balzac, Illusioni perdute

Gustave Flaubert, L’educazione sentimentale

Federico De Roberto, L’imperio

Guy de Maupassant, Bel Ami

Louisa May Alcott, I ragazzi di Jo

Charles Dickens, David Copperfield

 

Gruppo 2

Guido Piovene, Viaggio in Italia

Corrado Stajano (Il sovversivo o Un eroe borghese)

Tom Wolfe (Il falò delle vanità o Electric kool-aid acid test o Radical chic. Il fascino irresistibile dei rivoluzionari da salotto)

Truman Capote, A sangue freddo

Ermanno Rea, Mistero napoletano

Antonio Franchini, L’abusivo

Roberto Saviano, Gomorra

Umberto Eco, Numero zero

Per il mod. B vedi la pagina docente del Prof. Ciotti

 

Inglese
Prerequisites: 

Modulo A Preconditions are not required

Aims: 

In italian the word "stampa" means both "printing and publishing" and "press". This semantic ambiguity is used for starting the study of main historical, theoretical and methodological questions about the relationship between literary texts and authors and "stampa" both as "printing and publishing" and as "press"

Programme: 

For "modulo A": Critical bibliography about the topics of the course, reading of two novels, production of a paper about one of the novels. For "modulo B" see the page of Prof. Ciotti

Texts adopted: 

For "modulo A"

Roger Chartier, La mano dell’autore, la mente dello stampatore. Cultura e scrittura nell’Europa moderna, Roma, Carocci, 2015

Alberto Cadioli, Le diverse pagine. Il testo letterario tra scrittore, editore, lettore, Milano, Il Saggiatore, 2012

Clotilde Bertoni, Letteratura e giornalismo, Roma, Carocci, 2015

Robert Darnton, Le notizie a Parigi: una precoce società dell'informazione, in Id., L'età dell'informazione. Una guida non convenzionale al Settecento, Milano, Adelphi, 2007, pp. 41-91; 202-211

 

 

One novel for each group

Group 1

Honoré de Balzac, Illusioni perdute

Gustave Flaubert, L’educazione sentimentale

Federico De Roberto, L’imperio

Guy de Maupassant, Bel Ami

Louisa May Alcott, I ragazzi di Jo

Charles Dickens, David Copperfield

 

Group 2

Guido Piovene, Viaggio in Italia

Corrado Stajano (Il sovversivo o Un eroe borghese)

Tom Wolfe (Il falò delle vanità o Electric kool-aid acid test o Radical chic. Il fascino irresistibile dei rivoluzionari da salotto)

Truman Capote, A sangue freddo

Ermanno Rea, Mistero napoletano

Antonio Franchini, L’abusivo

Roberto Saviano, Gomorra

Umberto Eco, Numero zero

For "modulo B" see the page of Prof. Ciotti

Modalità di erogazione: 
Tradizionale
Frequenza: 
Consigliata
Valutazione: 
Prova scritta
Prova orale
Altre informazioni

Per il mod. A:

Su uno fra i due romanzi scelti deve essere elaborato un componimento scritto di circa 10.000 battute (5 cartelle da 2000 battute) che presenti il romanzo in rapporto con quanto detto a lezione; inoltre di esso devono essere messe in evidenza in particolare le parti che trattano tematicamente o strutturalmente della stampa giornalistica.

 

Alla preparazione e alla discussione dei componimenti saranno dedicate alcune delle ore finali del corso. Gli studenti non frequentanti concorderanno il soggetto dell’elaborato con la docente almeno due mesi prima dell’esame e consegneranno l’elaborato almeno due settimane prima dell’esame.

 

Struttura del componimento scritto

L’elaborato scritto dovrà seguire la seguente struttura:

-          una cartella sulla storia della composizione e la storia editoriale del romanzo (inserire anche il romanzo in rapporto con l’attività letteraria dell’autore)

-          una cartella sulla storia raccontata nel romanzo e sulla sua struttura narrativa

-          tre cartelle di osservazioni da elaborare in rapporto con quanto detto a lezione, con i testi d’esame, con la tematica della stampa giornalistica ed eventualmente con uno o più saggi critici dedicati al romanzo scelto

-          bibliografia (edizione del romanzo, dei saggi critici ed eventuale altra bibliografia utilizzata)

Alla fine dell’elaborato deve essere indicato l’altro romanzo letto dallo studente che sarà argomento dell’esame orale insieme con la discussione dei testi di Chartier, Cadioli e Bertoni.

Allegati: 
AllegatoDimensione
PDF icon Saggio Robert Darnton.pdf5.75 MB
Anno Accademico: 
2018-2019
Docente: 
Ore: 
30
CFU: 
6
Semestre: 
Primo semestre