Analisi del cinema italiano - 2015-2016

Tu sei qui

Anno Accademico: 
2015-2016
Primo semestre
Secondo semestre
Italiano
Prerequisiti: 

Aver frequentato corsi di cinema nella laurea triennale e/o avere una buona conoscenza del cinema e della sua storia.

Obiettivi: 

Aumentare la conoscenza generale della Storia del cinema italiano oltre ad approfondire le metodologie per l'analisi dei film e/o degli autori analizzati nel corso

Programma: 

PROGRAMMA D'ESAME MOD. A e MOD. B (vedi sotto a seguire)

Modulo A (I° semestre):

1) Parte generale

-  Giovanni Spagnoletti, Antonio V. Spera, Risate all’italiana, UniverItalia 2015

Si consiglia la lettura di:

Gian Piero Brunetta, Guida alla storia del cinema italiano, Einaudi, da pgg. 127

2) Approfondimento a scelta di  2 (3 per i non frequentanti) trai seguenti autori o libri:

A) Mario Monicelli:

- Leonardo de Franceschi (a cura di), Lo sguardo eclettico. Il cinema di Mario Monicelli, Marsilio  

- Sebastiano Mondadori,  La commedia umana. Conversazioni con Mario Monicelli, Il Saggiatore

- Ivana Delvino, I film di Mario Monicelli, Gremese Editore

B) Dino Risi:

- Valerio Caprara, Dino Risi. Maestro per caso, Gremese Editore

Irene Mazzetti,  I film di Dino Risi, Gremese

C) Ettore Scola:

Vito Zagarrio (a cura di), Trevico – Cinecittà, Marsilio

-   Ennio Bispuri, Ettore Scola - Un Umanista Nel Cinema Italiano. Bulzoni

E) Lina Wertmueller:

  -  Lina Wertmüller, Tutto a posto e niente in ordine. Vita di una regista di   buonumore, Mondadori

D)  Un libro trai seguenti:

Enrico Giacovelli, Breve storia del cinema comico in Italia, Lindau

-  Mariapia Comand, Commedia all’italiana, Il Castoro

3)  Conoscenza di 15 film riguardanti l’argomento del corso dalla seguente lista:

- 4 film di Mario Monicelli tra: Totò cerca casa (1949), Guardie e ladri (1951)  Soliti ignoti (1958), La grande guerra (1959), L’Armata Brancaleone 1966), Amici miei (1975) Speriamo che sia femmina (1986).

- 4 film di Dino Risi tra: Il segno di Venere (1955), Una vita difficile (1961), Il sorpasso (1962), I mostri (1963), L’ombrellone, Straziami ma di baci saziami (1968), Profumo di donna (1974).

- 4 film di Ettore Scola tra: Il commissario Pepe (1969), C'eravamo tanto amati (1974), Una giornata particolare (1977), La terrazza (1980), La famiglia (1987).

- 3 film di Lina Wertmüller tra: Mimì metallurgico ferito nell'onore (1972), Film d'amore e d'anarchia  (1973), Tutto a posto e niente in ordine (1974), Travolti da un insolito destino nell'azzurro mare d'agosto (1974), Pasqualino Settebellezze (1975).

Sugli autori o gli argomenti portati, possono essere fatte delle tesine (non obbligatorie) di circa 10.000 caratteri (spazi esclusi) che vanno consegnate SU CARTA (e non via email) IMPROROGABILMENTE ALMENO UNA SETTIMANA PRIMA DELL’ ESAME.

Previo accordo con il docente, si possono portare dei testi alternativi rispetto a quelli indicati.

 

Modulo B (II° semestre)

Tra continuità e innovazione: la commedia in Italia dai “nuovi comici” ad oggi

1) Il volume generale già portato per il primo modulo

2) Approfondimento a scelta tre (quattro per i non frequentanti) trai seguenti autori o libri :

A) Roberto Benigni (un libro a scelta)

- Mininni Francesco/ Andrea Bellandi, Roberto Benigni. Da «Berlinguer ti voglio bene» alla «Divina Commedia»: il percorso di un comico che si interroga su Dio, Società Editrice Fiorentina

- Giorgio Simonelli/ Gaetano Tramontana, Datemi un Nobel! L’opera comica di Roberto Benigni, Edizioni Falsopiano

B)  Nanni Moretti (un libro a scelta)

- Flavio de Bernardinis, Nanni Moretti, Il Castoro

- Roberto De Gaetano, Nanni Moretti. Lo smarrimento del presente, Luigi Pellegrini Editore

-  Simone Isola (a cura di), Nanni Moretti. Diario di un autarchico,  Sovera

 - Vito Zagarrio (a cura di), Nanni Moretti, Marsilio

C) Francesco Nuti

- Matteo Norcini, Francesco Nuti. La vera storia di un grande talento, Ibiskos Editrice Risolo   

D)  Massimo Troisi (un libro a scelta)

-  Davide Certosino, La filosofia di Massimo Troisi, Tullio Pironti

-  Matilde Hochkofler, Massimo Troisi. Comico per amore, Marsilio, 2006

-  Giuseppe Sommario, Massimo Troisi. L’arte della leggerezza, Rubbettino

E) Paolo Virzì:

- Alessio Accardo, Gabriele Acerbo, My name is Virzì, Le mani

F) Carlo Verdone:

- Antonio D’Olivo, Carlo Verdone, Il Castoro

G) Un libro trai seguenti:

- Ilaria A. De Pascalis, Commedia nell’Italia contemporanea, Il Castoro  

- Simone Isola (a cura di), Cinegomorra. Luci e ombre sul nuovo cinema italiano,  Sovera

- Edoardo Zaccagnini, I “mostri” al lavoro, Sovera

3)  Conoscenza di QUINDICI film da scegliere dalla seguente lista:

Tre film di Nanni Moretti tra: Io sono un autarchico (1976), Ecce Bombo (1978), Sogni d’oro (1981), Caro diario (1993), Aprile (1998)

Quattro film dei “Nuovi comici” tra:

Su Roberto Benigni: Berlinguer ti voglio bene (Giuseppe Bertolucci, 1977), Tu mi turbi (Roberto Benigni, 1983) Non ci resta che piangere, (Roberto Benigni e Massimo Troisi, 1984), Il piccolo diavolo (Roberto Benigni, 1988), Johnny Stecchino (Roberto Benigni, 1991), La vita è bella (Roberto Benigni, 1997), Pinocchio (Roberto Benigni, 2002);

Su Francesco Nuti: Ad ovest di Paperino (Alessandro Benvenuti, 1981), Madonna che silenzio c'è stasera (Maurizio Ponzi, 1982), Io, Chiara e lo Scuro  (Maurizio Ponzi, 1982), Son contento (Maurizio Ponzi, 1983), Casablanca, Casablanca (Francesco Nuti, 1985), Tutta colpa del paradiso (Francesco Nuti, 1985)

Stregati, regia di Francesco Nuti (1986), Caruso Pascoski di padre polacco (Francesco Nuti, 1988), OcchioPinocchio (Francesco Nuti, 1994), Il signor Quindicipalle (Francesco Nuti, 1998);

Su Massimo Troisi:   Ricomincio da tre (Massimo Troisi, 1981), Scusate il ritardo (Massimo Troisi, 1983), Non ci resta che piangere, (Roberto Benigni e Massimo Troisi, 1984), Le vie del Signore sono finite (Massimo Troisi, 1987),  Pensavo fosse amore... invece era un calesse (Massimo Troisi, 1991), Il postino (Michael Radford, 1994)

Tre film di Carlo Verdone tra: Un sacco bello (1980), Borotalco (1981), Compagni di scuola (1988), Maledetto il giorno che ti ho incontrato (1992), Ma che colpa abbiamo noi (2002).

Due film di Paolo Virzì tra: La bella vita  (1994), Ferie d’agosto (1996), Caterina va in città (2003).

Tre film sulla “Commedia del terzo millennio” tra: Come te nessuno mai (Gabriele Muccino, 1999), Chiedimi se sono felice (Massimo Venier, 2000), Manuale d’amore (Giovanni Veronesi, 2005), Notte prima degli esami (Fausto Brizzi, 2006), Pranzo di Ferragosto (Gianni Di Gregorio, 2008).

*****

Sugli autori portati, possono essere fatte delle tesine (non obbligatorie) di circa 10.000 caratteri (spazi esclusi) che vanno consegnate SU CARTA (e non via email) IMPROROGABILMENTE ALMENO UNA SETTIMANA PRIMA DELL’ ESAME.

Previo accordo con il docente, si possono portare testi e film alternativi rispetto a quelli indicati.