Archeologia della Magna Grecia - 2015-2016 - Modulo B

Tu sei qui

Anno Accademico: 
2015-2016
Italiano
Prerequisiti: 

Nell'ambito di questo corso verranno trattati argomenti relativi alle sub-colonie di Siracusa e il cui inquadramento generale è fornito nel mod. A dello stesso Corso (colonizzazione, rapporto Greci-indigeni, sviluppo topografico e architettonico-monumentale delle colonie, aspetti storico-religiosi e manifestazioni artistiche). Gli studenti del C.d.L. Magistrale che hanno già sostenuto Archeologia della Magna Grecia nell'ambito della triennale e decidono di seguire il Corso per 12 CFU (mod. A. + mod.B), considereranno il presente corso come mod. A e svolgeranno un approfondimento su un tema correlato da concordare con i docenti (G.Rocco e M.Pisani) per il mod. B. Tale approfondimento, in forma di tesina scritta, dovrà essere consegnato ai docenti ca. 15 giorni prima della prova orale.

Obiettivi: 

Il modulo B di Archeologia della Magna Grecia, concentrandosi su un caso-studio, intende fornire un approfondimento mirato su temi, problematiche e aspetti dello sviluppo storico-artistico e archeologico delle colonie greche d’Occidente. Nell’a.a. 2015-2016, il Corso sarà incentrato su Eloro e le altre sub-colonie di Siracusa: Akrai, Casmene (Monte Casale) e Camarina.

Programma: 

Il Corso sarà incentrato su Eloro e le altre sub-colonie di Siracusa: Akrai, Casmene (Monte Casale) e Camarina.

Testi adottati: 

INQUADRAMENTO STORICO/ HISTORICAL BACKGROUND: A.Di Vita, La penetrazione siracusana nella Sicilia sud-orientale alla luce delle più recenti scoperte archeologiche, in Kokalos 2, 1956, pp. 177-205. A. Di Vita, Tucidide VI 5 e l’epicrazia siracusana. Acre, Casmene e Camarina, in Kokalos 33, 1987, pp. 77-86 F. Copani, Acre e Casmene: L’espansione siracusana sui monti Iblei, in Argumenta antiquitatis: Seminari 2008, Milano 2009, pp. 11-21. ELORO R. Martin, P. Pelagatti, G. Vallet, Eloro, in E.Gabba-G. Vallet (a cura di), La Sicilia antica, I,3, pp. 545-553. F. Coarelli-M. Torelli, Sicilia, pp. 284-290 M.T. Currò Pisanò-E.Militello (a cura di), P. Orsi, Eloro. 1. Campagna di scavo del 1899. 2. Campagna di scavo del 1927 e rinvenimenti sporadici. 3. Relazione degli scavi del 1958-59. 4. Relazione dei saggi effettuati all’interno dell’area urbana di Eloro, nell’anno 1961, in MAL, s. misc., 47, 1966, pp. 203-240. F. Copani, Alle origini di Eloro. L’espansione meridionale di Siracusa arcaica, in Acme 58, 2005 Nr.2, pp. 245-263. F. Copani, Paesaggio ed organizzazione del territorio nella colonia siracusana do Eloro , in ASAIA, 83,I, 2005, pp. 266-285. AKRAI R. Martin, P. Pelagatti, G. Vallet, Akrai, in E.Gabba-G. Vallet (a cura di), La Sicilia antica, I,3, pp. 497-507. F. Coarelli-M. Torelli, Sicilia, pp. 290-298 Estratti da/ excerpts of: L. Bernabò Brea (con la collaborazione di G.Pugliese Carratelli e C.Laviosa), Akrai, Catania 1956. L. Bernabò Brea, Il tempio di Afrodite di Akrai (Cahiers du Centre Jean Bérard ,10), Naples 1986. P. Pelagatti, Akrai (Siracusa). Ricerche nel territorio, in Nsc 24, 1970, pp. 436-523. G. Sfamemi Gasparro, Per la storia del culto di Cibele in Occidente. Il santuario rupestre di Akrai, in E.N. Lane (a cura di), Cybele, Attis and related cults: Essays in memory of M.J. Vermaseren, Leiden 1996, pp. 51-86. CASMENE (MONTE CASALE) R. Martin, P. Pelagatti, G. Vallet, Casmene, in E.Gabba-G. Vallet (a cura di), La Sicilia antica, I,3, pp. 529-536. F. Coarelli-M. Torelli, Sicilia, pp. 298-300 A. Di Vita, Un contributo all’urbanistica greca di Sicilia: Casmene, in Atti del Settimo congresso internazionale di archeologia classica, Roma - Napoli 1958, 2, pp. 69-77. F. Collura, Kasmenai. Note sull’urbanistica di una città –fortezza. M. Melfi, Alcune osservazioni sul cosiddetto tempio di Ares a Monte Casale-Kasmenai, in Geo-archeologia II, 2000, pp. 39-48. R.M. Albanese, Sul deposito votivo di Monte Casale in Sicilia, in S. Bouffier-A. Hermary (a cura di), L’Occident grec: de Marseille à Mégara Hyblaea, hommage à Henri Tréziny, Arles 2013, pp. 229-239. CAMARINA P. Pelagatti, Città greche e indigene di Sicilia: documenti e storia. Camarina, E. Gabba, G. Vallet (a cura di) , La Sicilia antica, Napoli 1980, I, 3, pp. 509-527. P. Pelagatti, Sul parco archeologico di Camarina. Le fasi edilizie dell’abitato greco, in BdA 61, 1976, pp. 122-132. P. Pelagatti, L’attività della Soprintendenza alle antichità della Sicilia Orientale, 2, in Kωκαλoς XXVI, 1980-1981, pp. 694-735. G. Di Stefano, Camarina. Museo archeologico, Palermo 1995 G. Di Stefano, L’Agorà di Camarina in Sicilia, in Proceedings of the 15th International Congress of Classical Archaeology, Amsterdam, July 12-17, 1998. Classical archaeology towards the third millennium: reflections and perspectives, Amsterdam 1999, pp. 150-153 G. Di Stefano, La chora di Camarina, in Problemi della Chora coloniale dall’Occidente al Mar Nero. Atti del 40 Convegno di Studi sulla Magna Grecia. Taranto 29 settembre- 3 ottobre 2000, Taranto 2001, pp. 689-705. G. Di Stefano, Case e terre nella Sicilia di Timoleonte. Note di architettura domestica a Camarina, in M. Congiu, C. Micciché, S. Modeo, Timoleonte e la Sicilia della seconda metà del IV sec. a. C. Atti del VII Convegno di studi, Calatanissetta 2011, pp. 147-160. Estratti da/ excerpts of: P. Pelagatti, G. Di Stefano, L. de Lachenal (a cura di), Camarina: 2600 anni dopo la fondazione. Nuovi studi sulla città e sul territorio. Atti del convegno internazionale, Ragusa, 7 dicembre 2002 / 7-9 aprile 2003, Ragusa 2006. M. Bonanno – M.Pisani (a cura di), Camarina. Ricerche in corso. Atti della Giornata di Studio (Roma, 12 Marzo 2013) (Themata 16), Tivoli 2013. G. ed E. Giudice (a cura di, con la collaborazione di F. Muscolino, G. Sanfilippo Chiarello, “Ἀττικόν...κέραμον”. Veder greco a Camarina dal principe di Biscari ai nostri giorni, voll. I-III, Catania 2011-2014.

Inglese
Prerequisites: 

This course will cover topics whose general overview is provided in the mod. A of the same course (colonization, relationship-indigenous Greeks, topographical development and architectural monuments of the colonies, historical-religious and artistic events). Students of the C.d.L. Magistrale who have already followed Archaeology of Magna Graecia as part of the three-year degree and decide to follow the course for 12 credits (mod. A. mod.B +), will consider this course as mod. A and will play an in-depth on a related subject to be discussed with the teachers (and G.Rocco M.Pisani) for the mod. B. This research, in the form of a written essay, must be delivered to the teachers ca. 15 days before the oral exam.

Aims: 

The module B of Archaeology of Magna Graecia, focusing on a study case, aims to provide an in-depth focus on issues, problems and aspects of the historical development and the artistic and archaeological heritage of the Greek colonies of the West. The course of the academic year 2015-2016, will focus on Eloro and the other sub-colonies of Syracuse: Akrai, Casmene (Monte Casale) and Camarina.

Programme: 

The course will focus on Eloro and the other sub-colonies of Syracuse: Akrai, Casmene (Monte Casale) and Camarina.

Texts adopted: 

INQUADRAMENTO STORICO/ HISTORICAL BACKGROUND: A.Di Vita, La penetrazione siracusana nella Sicilia sud-orientale alla luce delle più recenti scoperte archeologiche, in Kokalos 2, 1956, pp. 177-205. A. Di Vita, Tucidide VI 5 e l’epicrazia siracusana. Acre, Casmene e Camarina, in Kokalos 33, 1987, pp. 77-86 F. Copani, Acre e Casmene: L’espansione siracusana sui monti Iblei, in Argumenta antiquitatis: Seminari 2008, Milano 2009, pp. 11-21. ELORO R. Martin, P. Pelagatti, G. Vallet, Eloro, in E.Gabba-G. Vallet (a cura di), La Sicilia antica, I,3, pp. 545-553. F. Coarelli-M. Torelli, Sicilia, pp. 284-290 M.T. Currò Pisanò-E.Militello (a cura di), P. Orsi, Eloro. 1. Campagna di scavo del 1899. 2. Campagna di scavo del 1927 e rinvenimenti sporadici. 3. Relazione degli scavi del 1958-59. 4. Relazione dei saggi effettuati all’interno dell’area urbana di Eloro, nell’anno 1961, in MAL, s. misc., 47, 1966, pp. 203-240. F. Copani, Alle origini di Eloro. L’espansione meridionale di Siracusa arcaica, in Acme 58, 2005 Nr.2, pp. 245-263. F. Copani, Paesaggio ed organizzazione del territorio nella colonia siracusana do Eloro , in ASAIA, 83,I, 2005, pp. 266-285. AKRAI R. Martin, P. Pelagatti, G. Vallet, Akrai, in E.Gabba-G. Vallet (a cura di), La Sicilia antica, I,3, pp. 497-507. F. Coarelli-M. Torelli, Sicilia, pp. 290-298 Estratti da/ excerpts of: L. Bernabò Brea (con la collaborazione di G.Pugliese Carratelli e C.Laviosa), Akrai, Catania 1956. L. Bernabò Brea, Il tempio di Afrodite di Akrai (Cahiers du Centre Jean Bérard ,10), Naples 1986. P. Pelagatti, Akrai (Siracusa). Ricerche nel territorio, in Nsc 24, 1970, pp. 436-523. G. Sfamemi Gasparro, Per la storia del culto di Cibele in Occidente. Il santuario rupestre di Akrai, in E.N. Lane (a cura di), Cybele, Attis and related cults: Essays in memory of M.J. Vermaseren, Leiden 1996, pp. 51-86. CASMENE (MONTE CASALE) R. Martin, P. Pelagatti, G. Vallet, Casmene, in E.Gabba-G. Vallet (a cura di), La Sicilia antica, I,3, pp. 529-536. F. Coarelli-M. Torelli, Sicilia, pp. 298-300 A. Di Vita, Un contributo all’urbanistica greca di Sicilia: Casmene, in Atti del Settimo congresso internazionale di archeologia classica, Roma - Napoli 1958, 2, pp. 69-77. F. Collura, Kasmenai. Note sull’urbanistica di una città –fortezza. M. Melfi, Alcune osservazioni sul cosiddetto tempio di Ares a Monte Casale-Kasmenai, in Geo-archeologia II, 2000, pp. 39-48. R.M. Albanese, Sul deposito votivo di Monte Casale in Sicilia, in S. Bouffier-A. Hermary (a cura di), L’Occident grec: de Marseille à Mégara Hyblaea, hommage à Henri Tréziny, Arles 2013, pp. 229-239. CAMARINA P. Pelagatti, Città greche e indigene di Sicilia: documenti e storia. Camarina, E. Gabba, G. Vallet (a cura di) , La Sicilia antica, Napoli 1980, I, 3, pp. 509-527. P. Pelagatti, Sul parco archeologico di Camarina. Le fasi edilizie dell’abitato greco, in BdA 61, 1976, pp. 122-132. P. Pelagatti, L’attività della Soprintendenza alle antichità della Sicilia Orientale, 2, in Kωκαλoς XXVI, 1980-1981, pp. 694-735. G. Di Stefano, Camarina. Museo archeologico, Palermo 1995 G. Di Stefano, L’Agorà di Camarina in Sicilia, in Proceedings of the 15th International Congress of Classical Archaeology, Amsterdam, July 12-17, 1998. Classical archaeology towards the third millennium: reflections and perspectives, Amsterdam 1999, pp. 150-153 G. Di Stefano, La chora di Camarina, in Problemi della Chora coloniale dall’Occidente al Mar Nero. Atti del 40 Convegno di Studi sulla Magna Grecia. Taranto 29 settembre- 3 ottobre 2000, Taranto 2001, pp. 689-705. G. Di Stefano, Case e terre nella Sicilia di Timoleonte. Note di architettura domestica a Camarina, in M. Congiu, C. Micciché, S. Modeo, Timoleonte e la Sicilia della seconda metà del IV sec. a. C. Atti del VII Convegno di studi, Calatanissetta 2011, pp. 147-160. Estratti da/ excerpts of: P. Pelagatti, G. Di Stefano, L. de Lachenal (a cura di), Camarina: 2600 anni dopo la fondazione. Nuovi studi sulla città e sul territorio. Atti del convegno internazionale, Ragusa, 7 dicembre 2002 / 7-9 aprile 2003, Ragusa 2006. M. Bonanno – M.Pisani (a cura di), Camarina. Ricerche in corso. Atti della Giornata di Studio (Roma, 12 Marzo 2013) (Themata 16), Tivoli 2013. G. ed E. Giudice (a cura di, con la collaborazione di F. Muscolino, G. Sanfilippo Chiarello, “Ἀττικόν...κέραμον”. Veder greco a Camarina dal principe di Biscari ai nostri giorni, voll. I-III, Catania 2011-2014. Erasmus students can arrange with the teacher an alternative program in English.

Modalità di erogazione: 
Tradizionale
Frequenza: 
Facoltativa
Valutazione: 
Prova orale