Diplomatica - 2016-2017 - Modulo B

Tu sei qui

Anno Accademico: 
2016-2017
Primo semestre
Italiano
Obiettivi: 

Al termine del corso lo studente dovrà aver acquisito la capacità di comprendere e studiare autonomamente e criticamente i documenti e di analizzare un tema specifico di diplomatica speciale sulla base della storiografia più recente.

Programma: 

Il sistema documentario romano nel medioevo. Il secondo modulo del corso sarà dedicato alla città di Roma, della quale si analizzerà il sistema documentario nel suo complesso a partire dall’età tardoantica fino al XIII secolo, inserendolo nei diversi contesti storico, economico, politico e sociale. Si utilizzerà per questo un corpus di documenti, che verranno letti, tradotti e analizzati a lezione.

Testi adottati: 

Cristina Carbonetti Vendittelli, Il sistema documentario romano tra VII e XI secolo: prassi, forme, tipologia della documentazione privata, in Jean-Marie Martin, Annick Peters-Custot, Vivien Prigent (dir.), L’héritage byzantin en Italie (VIIIe-XIIe siècle). I. La fabrique documentaire, Roma 2011, pp. 87-115

Cristina Carbonetti Vendittelli, “Sicut inveni in thomo carticineo iam ex magna parte vetustate consumpto exemplavi et scripsi atque a tenebris ad lucem perduxi”. Condizionamenti materiali e trasmissione documentaria a Roma nell’alto medioevo, in Scritti in memoria di Roberto Pretagostini, a cura di C. Braidotti, E. Dettori, E. Lanzillotta, 2 voll., Roma 2009, I, pp. 47-69

Cristina Carbonetti Vendittelli, Gli «scriptores chartarum» a Roma nell’Altomedioevo, in Notariado pùblico y documento privado: de los orígenes al siglo XIV, Actas del VII Congreso Internacional de Diplomática, Valencia, 6-12 ottobre 1986, 2 voll., Va­lencia 1989, II, pp. 1109-1137.

 Cristina Carbonetti Vendittelli, Documentazione scritta e preminenza sociale, in La nobiltà romana nel medioevo, Atti del convegno internazionale, Roma, 20-22 novembre 2003, Roma 2006, pp. 323-343

Cristina Carbonetti Vendittelli, Le scritture del Comune di Roma nei secoli XII e XIII, in Roma e il suo territorio nel Medioevo. Le fonti scritte fra tradizione e innovazione. Atti del Convegno internazionale di studio dell’Associazione italiana dei Paleografi e Diplomatisti (Roma, 25-29 settembre 2012), a cura di C. Carbonetti - S. Lucà - M. Signorini, Spoleto, CISAM,  2015 (Studi e Ricerche, 6), pp. 293-342

Cristina Carbonetti Vendittelli, A proposito di notai romani, in Roma nel Rinascimento 2008, (Roma 2008), pp. 7-14

Alessandro Pratesi, I «dicta» e il documento privato romano, in «Bullettino dell’Archivio Paleografico Italiano», n. ser., 1 (1955), pp. 81-97, ripubblicato in Id., Tra carte e notai. Saggi di diplomatica dal 1951 al 1991, Roma, Società romana di storia patria, 1992, pp. 481-501

Inglese
Aims: 

It is expected that at the end of the course students acquire the ability to understand medieval documents and to analize a particular case-studies in Diplomatics based on the most recent historiography.

Programme: 

The second parte of the course will be devoted to the city of Rome and to its documentary system from Late Antiquity to Middle Ages; for the purpose will be used a corpus of documents, which will be red, translated and analyzed in class.

Texts adopted: 

Cristina Carbonetti Vendittelli, Il sistema documentario romano tra VII e XI secolo: prassi, forme, tipologia della documentazione privata, in Jean-Marie Martin, Annick Peters-Custot, Vivien Prigent (dir.), L’héritage byzantin en Italie (VIIIe-XIIe siècle). I. La fabrique documentaire, Roma 2011, pp. 87-115

Cristina Carbonetti Vendittelli, “Sicut inveni in thomo carticineo iam ex magna parte vetustate consumpto exemplavi et scripsi atque a tenebris ad lucem perduxi”. Condizionamenti materiali e trasmissione documentaria a Roma nell’alto medioevo, in Scritti in memoria di Roberto Pretagostini, a cura di C. Braidotti, E. Dettori, E. Lanzillotta, 2 voll., Roma 2009, I, pp. 47-69

Cristina Carbonetti Vendittelli, Gli «scriptores chartarum» a Roma nell’Altomedioevo, in Notariado pùblico y documento privado: de los orígenes al siglo XIV, Actas del VII Congreso Internacional de Diplomática, Valencia, 6-12 ottobre 1986, 2 voll., Va­lencia 1989, II, pp. 1109-1137.

 Cristina Carbonetti Vendittelli, Documentazione scritta e preminenza sociale, in La nobiltà romana nel medioevo, Atti del convegno internazionale, Roma, 20-22 novembre 2003, Roma 2006, pp. 323-343

Cristina Carbonetti Vendittelli, Le scritture del Comune di Roma nei secoli XII e XIII, in Roma e il suo territorio nel Medioevo. Le fonti scritte fra tradizione e innovazione. Atti del Convegno internazionale di studio dell’Associazione italiana dei Paleografi e Diplomatisti (Roma, 25-29 settembre 2012), a cura di C. Carbonetti - S. Lucà - M. Signorini, Spoleto, CISAM,  2015 (Studi e Ricerche, 6), pp. 293-342

Cristina Carbonetti Vendittelli, A proposito di notai romani, in Roma nel Rinascimento 2008, (Roma 2008), pp. 7-14

Alessandro Pratesi, I «dicta» e il documento privato romano, in «Bullettino dell’Archivio Paleografico Italiano», n. ser., 1 (1955), pp. 81-97, ripubblicato in Id., Tra carte e notai. Saggi di diplomatica dal 1951 al 1991, Roma, Società romana di storia patria, 1992, pp. 481-501

Modalità di erogazione: 
Tradizionale
Frequenza: 
Facoltativa
Valutazione: 
Prova orale
Valutazione in itinere
Altre informazioni
Altre informazioni: 

La frequenza non è obbligatoria ma vivamente consigliata, durante il corso infatti saranno distribuiti riproduzioni e materiali di approfondimento e inoltre saranno letti, tradotti e commentati documenti medievali