Epigrafia romana - 2016-2017 - Modulo A

Tu sei qui

Anno Accademico: 
2016-2017
Secondo semestre
Italiano
Prerequisiti: 

Conoscenza nelle linee generali della storia romana e delle istituzioni pubbliche e private del mondo romano

Obiettivi: 

Conoscenza degli strumenti per la lettura autonoma di un testo epigrafico e acquisizione delle competenze di base per approntare la schedatura epigrafica

Programma: 

Il modulo, che si propone di presentare agli studenti nozioni generali sull'epigrafia del mondo romano e di fornire loro le competenze di base per approntare la schedatura epigrafica, è articolato nei seguenti punti:
1 - definizione della disciplina e suoi rapporti con le altre scienze dell'antichità;
2 - cenni sulla storia degli studi epigrafici dalla tarda antichità ai grandi corpora dell'Ottocento;
3 - bibliografia generale, strumenti e repertori per la ricerca epigrafica;
4 - vicende delle epigrafi dall'antichità ad oggi (distruzione, reimpiego, collezionismo, musealizzazione);
5 - elementi di storia dell'alfabeto latino;
6 - l'onomastica presso i Romani;
7 - le principali carriere (senatoria, equestre, municipale);
8 - la titolatura imperiale;
9 - caratteri delle principali categorie epigrafiche (iscrizioni funerarie, sacre, onorarie, delle opere pubbliche, instrumentum domesticum, testi giuridici, graffiti);
10 - tecniche di esecuzione di calchi epigrafici (presso il Laboratorio di Epigrafia);
11 - esercitazioni di lettura, traduzione e commento di testi epigrafici;
12 - visite guidate alle maggiori raccolte epigrafiche di Roma.

Testi adottati: 

- Appunti delle lezioni;

- G.C. SUSINI, Epigrafia romana, Roma 1982;
- I. CALABI LIMENTANI, Epigrafia latina, Milano 1991 (4a ed.);
- I. DI STEFANO MANZELLA, Mestiere di epigrafista. Guida alla schedatura del materiale epigrafico lapideo, Quasar, Roma 1987;
- A. BUONOPANE, Manuale di epigrafia latina, Roma 2009.

Inglese
Prerequisites: 

General knowledge of the Roman history and of the public and private Roman institutions

Aims: 

Knowledge of tools necessary for the epigraphic text reading and acquisition of the abilities for the epigraphic recording

Programme: 

The course aims to give the basic elements of the Roman epigraphy and the abilities for the epigraphic recording by the following points:
1 - definition of the discipline and its connections with other antiquity’s branches;
2 - the basics of the history of the epigraphic studies from late antiquity to the nineteenth century’s Greek and Latin corpora;
3 - general bibliography;
4 - inscriptions from antiquity to Modern Age (destruction, reuse, collecting, museum organization),
5 - history of latin alphabet;
6 - Roman onomastics;
7 - the main carriers (cursus senatorius and equestre, municipal honours);
8 - imperial titolature;
9 - form and contents of the epigraphic categories (sepulcral, sacral, honorific inscriptions, tituli operum publicorum, instrumentum domesticum, legal texts, graffiti);
10 - techniques for the epigraphic casts execution (in Laboratory of Epigraphy);
11 - epigraphy’s exercises (reading, translation, commentary of inscriptions);
12 - visit to the most important epigraphic collections in Rome.

Texts adopted: 

- Lecture notes;

- G.C. SUSINI, Epigrafia romana, Roma 1982;
- I. CALABI LIMENTANI, Epigrafia latina, Milano 1991 (4a ed.);
- I. DI STEFANO MANZELLA, Mestiere di epigrafista. Guida alla schedatura del materiale epigrafico lapideo, Quasar, Roma 1987;
- A. BUONOPANE, Manuale di epigrafia latina, Roma 2009.

Modalità di erogazione: 
Tradizionale
Frequenza: 
Facoltativa
Valutazione: 
Prova orale
Docente: