Filosofia politica dei diritti umani - 2016-2017 - Modulo B

Tu sei qui

Anno Accademico: 
2016-2017
Secondo semestre
Italiano
Prerequisiti: 

Nessuno

Programma: 

Programma: Le radici filosofiche del costituzionalismo globale
Le relazioni tra Stati sono oggi sempre più mediate da ‘regimi’ giuridici funzionalmente specializzati. Alcuni esempi riguardano il regime internazionale dei diritti umani, delle relazioni commerciali mondiali, dell’ambiente etc. Tale molteplicità ha spesso suggerito l’ipotesi di una frammentazione del diritto internazionale e di una perdita di coerenza e di valori condivisi. Tuttavia la riflessione filosofico-politica e filosofico-giuridica non ha mancato di osservare l’importanza giocata da ragioni di tipo normative rispetto ad una svolta cosmopolitica del costituzionalismo degli stati nazionali. Il corso si propone di ricostruire le radici moderne della riflessione sul costituzionalismo globale a partire da Kant. Saranno presentati i momenti salienti di tale percorso con riferimento particolare a Kelsen e al dibattito contemporaneo.

Testi adottati: 
  • C.Corradetti, Kant e la costituzione cosmopolitica, Mimesis, Milano, 2016.
  • H.Kelsen, Teoria generale del diritto e dello Stato, Etas, Milano, 2010 (Parte II cap VI e Appendice).

I non frequentanti porteranno in aggiunta il seguenti capitoli del volume di Kelsen:

  • H.Kelsen, Teoria generale del diritto e dello Stato, Etas, Milano, 2010 (Parte I, cap.I, IV, VI, X, XI Parte II, cap.I, III, IV, V).
Inglese
Prerequisites: 

None

Modalità di erogazione: 
Tradizionale
Valutazione: 
Prova scritta
Prova orale
Altre informazioni
Altre informazioni: 

Nota sulla frequenza: la soglia minima di frequenza s’intende raggiunta con almeno 10 presenze. In mancanza del numero di firme richieste si potrà sostenere l’esame in qualità di non-frequentanti. All’esonero saranno ammessi non più di 5 non-frequentanti in base all’ordine delle richieste pervenute e alle motivazioni fornite.