Lingua portoghese 2 - 2017-2018 - Modulo B

Tu sei qui

Anno Accademico: 
2017-2018
Italiano
Prerequisiti: 

Nessuno

Obiettivi: 

Imparare a conoscere i rudimenti teorici (DD1) e le dinamiche professionali (DD2) soggiacenti al mestiere del traduttore letterario all’interno del panorama delle letterature lusofone contemporanee, affrontare le problematiche inerenti la trasposizione delle varianti linguistiche (DD3) in un contesto linguistico di arrivo come quello dell’italiano standard (DD4).
Per il secondo anno, ci si concentra su problematiche riguardanti il contesto critico ed editoriale contemporaneo in Itala e in Brasile, e la storia del pensiero sulla traduzione (DD5).

Programma: 

Storia del pensiero sulla traduzione.

Testi adottati: 

Due saggi a scelta presi da uno o entrambi i seguenti testi:
Siri Nergaard (a cura di), La teoria della traduzione nella storia, Bompiani, Milano 1993
Siri Nergaard (a cura di), Teorie contemporanee della traduzione, Bompiani, Milano 1995
 
Dispense fornite dal docente e lasciate in biblioteca per facilitare il reperimento, comuni a entrambi i moduli:
Haroldo de Campos, Da tradução como criação e como crítica, in Metalinguagens e outras metas, Perspectiva, São Paulo 2006

Inglese
Prerequisites: 

None

Aims: 

Get to know the theoretical bases (DD1) and professional dynamics (DD2) of contemporary literary translation so as to put them into practice for the translation of contemporary lusophone literatures, with special focus on issues of linguistic variation and its transposition in an essentially monolingual context (DD3) such as contemporary standard Italian (DD4).
Year 2 will be focused on the history of thought on translation and on critical and editorial contemporary frameworks in Italy and Brasil (DD5).

Programme: 

History of thought on translation.

Texts adopted: 

Two essays (of students’ choice) from one or both of the following works:
Siri Nergaard (ed), La teoria della traduzione nella storia, Bompiani, Milano 1993
Siri Nergaard (ed), Teorie contemporanee della traduzione, Bompiani, Milano 1995
 
Lecture notes left by teacher at faculty library from books non available in Italy, common to both modules:
Haroldo de Campos, Da tradução como criação e como crítica, in Metalinguagens e outras metas, Perspectiva, SP 2006

Modalità di erogazione: 
Tradizionale
Valutazione: 
Prova orale
Altre informazioni
Altre informazioni: 

Nella presentazione degli Obiettivi si fa riferimento, attraverso la sigla “DD” ai cinque “descrittori di Dublino” riportati di seguito, relativi ai requisiti per il conferimento dei titoli finali di ciclo:
«Gli studenti dovranno:

  • dimostrare conoscenze e capacità di comprensione in un campo di studi di livello post secondario e siano a un livello che, caratterizzato dall’uso di libri di testo avanzati, include anche la conoscenza di alcuni temi d’avanguardia nel proprio campo di studi;
  • avere la capacoità di applicare le loro conoscenze e capacità di comprensione in maniera da dimostrare un approccio professionale al loro lavoro, e possiedano competenze adeguate sia per ideare e sostenere argomentazioni che per risolvere problemi nel proprio campo di studi;
  • avere la capacità di raccogliere e interpretare i dati (normalmente nel proprio campo di studio) ritenuti utili a determinare giudizi autonomi, inclusa la riflessione su temi sociali, scientifici o etici ad essi connessi;
  • saper comunicare informazioni, idee, problemi e soluzioni a interlocutori specialisti e non specialisti;
  • avere sviluppato quelle capacità di apprendimento che sono loro necessarie per intraprendere studi successivi con un alto grado di autonomia».

NB: Il seguente programma vale per gli studenti non frequentanti. Chi frequenta il corso concorderà un programma insieme al docente, basato sulla pratica traduttiva e sulle esercitazioni pratiche di traduzione di testi dal portoghese in italiano, oltre che su testi più specifici forniti dal docente.

Allegati: 
AllegatoDimensione
Lingua Portoghese_II_AA17-18.pdf72.87 KB