Lingua tedesca 1 - 2015-2016 - Modulo B

Tu sei qui

Anno Accademico: 
2016-2017
Secondo semestre
Italiano
Prerequisiti: 

Approfondita conoscenza delle strutture grammaticali e sintattiche della lingua italiana

Obiettivi: 

A1/A2

Programma: 

 

Storia della traduzione in Germania. Da Lutero ai Romantici
 
Come indica la traduzione della Bibbia di Lutero, la lingua tedesca si è andata formando in un constante dialogo con l’attività di traduzione. La diffusione di una prassi traduttiva ad ampio raggio ha avuto il suo apice fra il Settecento e l’Ottocento, l’epoca di affermazione del tedesco moderno e del suo prestigio culturale come lingua europea. Il modulo affronterà le teorie della traduzione che accompagnano in quest’epoca una vasta prassi traduttiva rendendo evidente come l’identità linguistica nazionale non possa prescindere da uno scambio linguistico e culturale con le altre lingue e culture.
 
Letteratura:
M. Lutero, Lettera del tradurre, a cura di E. Bonfatti, Marsilio, Venezia 2006.
A. Berman, La prova dell’estraneo. Cultura e traduzione nella Germania romantica, Quodlibet, Macerata 1997.
M. Koch, Illuminazione tedesca dell’universo o globalizzazione delle idee?, in La nascita del concetto moderno di traduzione, a cura di G. Catalano e F. Scotto,  Artemide, Roma 2001 pp. 102-114.
G. Catalano, Il concetto di traduzione in August Wilhelm Schlegel, in La nascita del concetto moderno di traduzione, a cura di G. Catalano e F. Scotto, Artemide, Roma 2001 pp. 139-149.
Per altro materiale vedi la voce Materiali nel sito (saggi di Goethe, Humboldt, Schleiermacher)

 

Gli studenti possono preparare una tesina di 4/5 cartelle su un tema relativo al modulo da concordare con il docente e da consegnare almeno 15 giorni prima dell'esame orale. La tesina non è obbligatoria.
 

Parte integrante dell’insegnamento della lingua è costituita dalle esercitazioni linguistiche (lettorato) di durata annuale, essenziali per il superamento della prova scritta e per sostenere una parte dell’esame orale, destinata all’accertamento delle abilità linguistiche. // Lettorato Lingua tedesca I – Dott.ssa Stephanie Kunzemann, Dott.ssa Susanne Fetzer. / Il corso introduce i principianti allo studio della lingua tedesca. Dopo la presentazione del sistema fonetico-ortografico affronta gli argomenti essenziali della sintassi, della grammatica (desinenze di articoli, aggettivi, nomi al plurale; coniugazione del verbo al presente, al preterito, al passato prossimo e al trapassato prossimo; pronomi interrogativi; preposizioni; pronomi personali; verbi modali) e del lessico base (livello A1/A2) dedicandosi allo sviluppo delle cinque abilità linguistiche (ascolto, lettura, produzione orale e scritta, comunicazione) con particolare attenzione alla pronuncia e all’intonazione.
 

Testi adottati: 

Storia della traduzione in Germania. Da Lutero ai Romantici
Letteratura:
M. Lutero, Lettera del tradurre, a cura di E. Bonfatti, Marsilio, Venezia 2006.
A. Berman, La prova dell’estraneo. Cultura e traduzione nella Germania romantica, Quodlibet, Macerata 1997.
M. Koch, Illuminazione tedesca dell’universo o globalizzazione delle idee?, in La nascita del concetto moderno di traduzione, a cura di G. Catalano e F. Scotto,  Artemide, Roma 2001 pp. 102-114.
G. Catalano, Il concetto di traduzione in August Wilhelm Schlegel, in La nascita del concetto moderno di traduzione, a cura di G. Catalano e F. Scotto, Artemide, Roma 2001 pp. 139-149.
Per altro materiale vedi la voce Materiali nel sito (saggi di Goethe, Humboldt, Schleiermacher)

Inglese
Prerequisites: 

Knowledge of the Italian grammar and syntax

Aims: 

Supporting the students to reach A.1./A. 2 level of the Common European Framework of Reference

Modalità di erogazione: 
Tradizionale
Valutazione: 
Prova scritta
Prova orale