Lingua tedesca 3 B - 2015-2016

Tu sei qui

Anno Accademico: 
2015-2016
Secondo semestre
Italiano
Prerequisiti: 

livello di competenza della lingua tedesca pari a B1-

 (secondo il Quadro comune europeo di riferimento per le lingue)

Programma: 

La formazione delle parole

Il modulo è finalizzato ad approfondire i processi di formazione delle parole ("Wortbildung"), con particolare riferimento ai sostantivi, agli aggettivi e ai verbi.

Le lezioni hanno ad oggetto anche la terminologia bilingue italo-tedesca.  

Testi adottati: 

 

Di Meola, Claudio, La linguistica tedesca: un’introduzione con esercizi e bibliografia ragionata, Roma, Bulzoni, 2007, pp. 57-84 (escluso il par. 2.8 "Altri tipi di formazione delle parole"), 285-288, oppure 2014, pp. 57-85 (escluso il par. 2.8 "Altri tipi di formazione delle parole"), 317-321.   

Marx, Sonia, Leggere e tradurre: la formazione delle parole in tedesco, Padova, Unipress, 1993, pp. 56-70, 85-93, 97-99, 102-103 (suffissi verbali "-el-n/-er-n", "ig-en", "ier-en"), 111-156.

Weinrich, Harald, Textgrammatik der deutschen Sprache, Hildesheim, Olms, 2007, pp. 20 ("Lexeme und Morpheme"), 22-23 ("Formen der Wortbildung"), 913-917 ("9 Wortbildung", "9.1 Wortbildung des Nomens"), 924-931 (da "9.1.2 Komposition beim Nomen" fino a "Paarbeziehung" in "9.1.2.1.3 Die Kompostionsfuge"), 937-975 (da "Abweichend von der Grundregel" in "9.1.2.1.3 Die Kompostionsfuge", p. 937), 980-988 (da "9.1.4 Konversion beim Nomen" a "ein nachdenkliches Hm" in 9.1.4.3 Andere Konversionen), 1032-1034 ("9.3.1 Konstitution beim Verb").

Eventuali materiali ulteriori verranno segnalati a lezione.

Inglese
Prerequisites: 

B1-

Modalità di erogazione: 
Tradizionale