Storia della Filosofia Tardoantica - 2016-2017

Tu sei qui

Anno Accademico: 
2016-2017
Primo semestre
Italiano
Obiettivi: 

Approfondimento della Storia della filosofia tardoantica, lettura e analisi delle fonti tardoantiche. In particolare il corso si prefigge di mettere a confronto due forme del misticismo tardoantico: da una parte quella plotiniana che concepisce l’unione mistica come il risultato di uno percorso individuale, dall’altra quella post-plotiniana che considera invece tale unione come l’effetto di una illuminazione che l’anima riceve dall’esterno. In particolare si metteranno in luce: a. i presupposti (ontologici, psicologici e logici) di queste due teorie e b: le differenti concezioni dell’azione a cui esse conducono.

Programma: 

Titolo del corso: Forme di misticismo: da Plotino a Damascio.
Durante il corso saranno illustrate le due forme di misticismo (quella plotiniana e quella post-plotiniana) attraverso la lettura e l’esegesi di passi scelti da Plotino, Giamblico, Proclo, Damascio. Oltre alle questioni più prettamente filosofiche verranno messi a fuoco alcuni problemi testuali e di esegesi filosofica.
Fa parte integrante del programma il corso del prof. P. Sarr (Università Cheikh Anta Diop, Dakar), La corrispondenza di Agostino d’Ippona: il dossier pagano.
Obiettivo e programma:
La corrispondenza di Agostino comprende più di 270 lettere. Esse, oltre a documentare la realtà religiosa, sociale e politica del IV sec., testimoniano le relazioni che il Vescovo d’Ippona ha intrattenuto con differenti corrispondenti. Tra costoro figurano gli intellettuali pagani Massimo di Madaura, Nettario di Calama, Volusiano e Longiniano. Il corso si propone di studiare questo dossier da un duplice punto di vista la natura delle relazioni di Agostino con i pagani; i temi affrontati con ciascun corrispondente : le rivendicazioni identitarie con Massimo di Madaura, l’amore della patria con Nettario, la compatibilità dei precetti cristiani con la gestione dello stato con Volusiano e, con Longiniano, la vera via che conduce alla verità e alla felicità.

Testi adottati: 

Testi:

Passi scelti da Plotino, Giamblico, Proclo, Damascio.

Letteratura:

- Sul platonismo tardoantico:

R. Chiaradonna (a cura di), Filosofia tardoantica, Roma, Carocci, 2012, pp. 319.

- Su Plotino:

Uno dei seguenti testi a scelta dello studente:

R. Chiaradonna, Plotino, Roma, Carocci, 2009.

D. J. O'Meara, Plotino. Introduzione alle «Enneadi», Bari, Edizioni di Pagina, 2010.

Gli studenti non frequentanti dovranno integrare i testi d’esame con il volume:

P. Hadot, Che cos'è la filosofia antica?, Torino, Einaudi, 1998, pp. 143-241.

Inglese
Aims: 

An in-depth investigation of late-antique history, with a reading and analysis of late-antique sources. The aim of the course is to compare two different types of late ancient mysticism: on the one hand the Plotinian mysticism, on the other its development after Plotinus. According to Plotinus, mystic union is the final achievement of an individual path, whereas after Plotinus it was supposed to be the result of an illumination which came to the soul from outside. The course will be mostly focused on: 1) the assumptions of both theories; b) the different concepts of action they have produced.

Programme: 

Title of the course: Types of mysticism: from Plotinus to Damascius.
The course will illustrate both kinds of mysticism (the Plotinian and the post-Plotinian ones) through the reading and exegesis of select passages from Plotinus, Iamblichus, Proclus and Damascius. Alongside strictly philosophical issues, textual and exegetical problems will be brought into focus. The course includes a cycle of seminars devoted to the reading of Plotinian texts.
Professor P. Sarr’s (University Cheikh Anta Diop, Dakar) course about the letters by St. Augustine is wholly included in this syllabus.
Title of the course: The correspondence of Augustine of Hippo: the pagan dossier.
Plan:
The collection of letters by Augustine includes more than 270 letters. They provide evidence of religious, social and political features of IV century AD and, what's more, they testify of the relationship between Hippo’s bishop and his correspondents. Among them there are some pagan celebrities as Maxim from Madauros, Nectarios from Calama, Volusian and Longinianus.
Aim of the course is to study this correspondence from two different points of view:
1) the kind of relationship Augustinus had with pagan authors.
2) the main issues Augustinus faced on with each of them: the question of Christian identity with Maxim from Madauros, the love for their homeland with Nectarios, the connection between Christian precepts and political issues with Volusianus and the right road to truth and happiness with Longinianus.

Texts adopted: 

- Selected passages of Plotinus, Iamblichus, Damascius.
Platonism on Late Antiquity:
- R. Chiaradonna (ed.), Filosofia tardoantica, Roma, Carocci, 2012, pp. 319
Plotinus:
- R. Chiaradonna, Plotino, Roma, Carocci, 2009 or - D. J. O'Meara, Plotino. Introduzione alle «Enneadi», Bari, Edizioni di Pagina, 2010.
For students who do not attend the courses:
- P. Hadot, Che cos'è la filosofia antica?, Torino, Einaudi, 1998, pp. 143-241.

Modalità di erogazione: 
Tradizionale
Frequenza: 
Facoltativa
Valutazione: 
Prova orale