Storia della lingua italiana - 2016-2017 - Modulo B - Laurea magistrale

Tu sei qui

Anno Accademico: 
2016-2017
Secondo semestre
Italiano
Prerequisiti: 

Ottima padronanza della lingua italiana.

Obiettivi: 

Conoscenza critica degli argomenti, delle definizioni e della terminologia trattati nel corso.

Programma: 

“Fonetica e fonologia delle varietà dell’italiano contemporaneo”
Argomenti principali:

  • strutture fonetiche e fonologiche dell’italiano neutro;
  • comparazione fra le strutture fonologiche dell’italiano neutro e del latino classico;
  • correlazione fra le strutture fonologiche e fonetiche e il sistema ortografico dell’italiano;
  • strutture fonetiche e fonologiche di alcune delle principali varietà geografiche dell’italiano con particolare riguardo a quella romana;
  • tipi diversi di trascrizione (non IPA, IPA, IPA modificato da Canepari);
  • livelli di analisi della trascrizione (fonetica stretta, fonetica larga, fonologica);
  • finalità della trascrizione (descrittiva, prescrittiva);
  • correlazione dei dati fonetici con i parametri sociolinguistici.
Testi adottati: 
  • Luciano Canepari, "Il MaPI. Manuale di pronuncia italiana", Bologna, Zanichelli, 2004, 2ª ed., capp. 0-6, 9, 10.3 (Lombardia), 12.1 (Toscana), 12.4 (Lazio), 13.3 (Campania), 14.3 (Sicilia), 18.

La frequenza alle lezioni è vivamente raccomandata. Ai non frequentanti si consiglia come introduzione il volume

  • Luciano Canepari, Barbara Giovannelli, "La buona pronuncia italiana del terzo millennio. Manualetto d’italiano neutro con CD audio, esercizi e test", Roma, Aracne, 2010, 3ª ed., in partic. i capp. 0-4.
Inglese
Prerequisites: 

Very good command of the Italian language.

Aims: 

Critical knowledge of the subjects, the definitions and the terminology dealt with in the course.

Programme: 

"Phonetics and phonology of contemporary italian"
Main subjects:

  • Phonetic and phonological structures of standard Italian
  • Comparison between the phonological structures of standard Italian and classical Latin
  • Correlaton between the phonological and phonetic structures and the orthography of Italian
  • Phonetic and phonological structures of the main geographical varieties of Italian with a special regard to the roman variety
  • Types of transcription (non-IPA, IPA, Can-IPA)
  • Analytical levels of transcription
  • Goals of the transcription
  • Correlation between phonetic data and sociolinguistic parameters.
Texts adopted: 
  • Luciano Canepari, "Il MaPI. Manuale di pronuncia italiana", Bologna, Zanichelli, 2004, 2ª ed., capp. 0-6, 9, 10.3 (Lombardia), 12.1 (Toscana), 12.4 (Lazio), 13.3 (Campania), 14.3 (Sicilia), 18.

Students that cannot attend classes should add the following text

  • Luciano Canepari, Barbara Giovannelli, "La buona pronuncia italiana del terzo millennio. Manualetto d’italiano neutro con CD audio, esercizi e test", Roma, Aracne, 2010, 3ª ed., esp. chap. 0-4.
Modalità di erogazione: 
Tradizionale
Frequenza: 
Facoltativa
Valutazione: 
Prova scritta
Docente: