Gavrilovich Donatella

Tu sei qui

Associato confermato
Settore disciplinare: 

Altre informazioni

Donatella Gavrilovich è Professore Associato di Discipline dello Spettacolo dell’ Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” , Dipartimento di Studi letterari, filosofici e di Storia dell’Arte. Membro effettivo del Collegio del Dottorato di Dottorato in Studi Comparati: Lingue, Letterature e Formazione dal 2017. Ha fondato e dirige dal 2012 la Collana Editoriale “Arti dello Spettacolo/Performing Arts” e dal 2015 l’omonima Rivista online, in elenco tra le riviste scientifiche dell'ANVUR, coordinandone il Comitato Scientifico Internazionale. Gli ambiti principali della ricerca: storia del teatro, arti visive, spazio scenico e danza in Russia e in URSS; studi di genere; catalogazione digitale; applicazione delle nuove tecnologie allo spettacolo teatrale; Open Data, Open Access; problematiche di conservazione ed esposizione dei beni dello spettacolo.Membro di: MEO (Maison d'Europe et d'Orient pour les écritures théatrales européennes), S.I.B.M.A.S. (International Association of Libraries and Museum of Performing Arts, BNF Paris), C.E.R.C.L.E. (Università di Lorraine), SERF (Society for European Festival Research - U.K.), Associazione Sigismondo Malatesta, comitato scientifico rivista “Arte e Scienza” . Dal 2012 è stata referente in qualità di expert per l’Università di Roma “Tor Vergata” del progetto europeo ECLAP-Europeana. Nel 2014 ha vinto il bando "Doppie Cattedre, finanziato dal MIUR, grazie al quale ha avviato la collaborazione, tuttora in corso, con ITMO St. Petersburg State University (Russian Federation), coordinando la progettazione e realizzazione del primo Museo Virtuale, dedicato ad un'attrice russa : http://verakomina.ifmo.ru. Presso ITMO University è stata visiting professor nel 2014, 2015 e 2016.          Dal 2016 collabora con Bern University of Applied Sciences per la creazione di una piattaforma internazionale digitale delle arti dello spettacolo.Numerose le pubblicazioni: saggi monografici, articoli in riviste del settore, contributi in volumi e miscellanee italiani e stranieri.