Ufficio Tirocini didattici

 

Procedure per l’attivazione di tirocini didattico-curriculari presso aziende ed enti, in modalità smart working, riservati ai laureandi della Macroarea di Lettere e Filosofia per il rilascio di CFU previsti nei piani di studio

 

I requisiti per lo svolgimento del tirocinio in modalità mista smart working / presenza prevedono che vengano rispettate le linee guida emesse con Decreto Rettorale. Lo studente deve:

  • essere fornito dei mezzi di lavoro necessari (PC personale o aziendale con connessione Internet);
  • essere affiancato telefonicamente o mediante video o conferenze con il tutor aziendale;
  • effettuare giornalmente il report delle attività svolte;
  • saper utilizzare i mezzi di condivisione quali iCloud o altri;
  • possedere altro requisito che si ritenga utile per lo svolgimento dell’attività;
  • verificare che l’azienda/ente ospitante abbia dipendenti strutturati con contratto a tempo indeterminato.

Un’azienda/ente può accogliere i nostri laureandi per un tirocinio didattico-curriculare solo se in possesso dei requisiti essenziali previsti dalla normativa vigente: è importante ricordare che il comma 3 dell’art. 1 del Decreto Interministeriale 25 Marzo 1998 n. 142 prevede un vincolo sul numero degli stagisti da ospitare contemporaneamente, come segue:

  • aziende fino a cinque dipendenti a tempo indeterminato: un tirocinante;
  • aziende con un numero di dipendenti a tempo indeterminato compreso tra sei e diciannove: non più di due tirocinanti contemporaneamente;
  • aziende con più di venti dipendenti a tempo indeterminato: tirocinanti in misura non superiore al dieci per cento dei suddetti dipendenti contemporaneamente.

 

Modalità di attivazione

 

L’azienda/ente deve stipulare la Convenzione (all. 1) e compilare il Progetto Formativo (all. 2) insieme allo studente.

L’azienda/ente, una volta compilate le bozze dei documenti allegati a fine pagina (convenzione e Progetto formativo), dovrà autocertificare sul PF stesso il numero dei dipendenti a tempo indeterminato in servizio presso l’azienda/ente come richiesto dalla normativa vigente.

IMPORTANTE: L’azienda/ente dovrà inviare i due documenti (convenzione e Progetto formativo) esclusivamente come allegati in formato .DOC o .DOCX (Microsoft Word), con le firme di sottoscrizione scannerizzate, all’indirizzo email tirocinio@lettere.uniroma2.it e in copia conoscenza all’indirizzo email dello studente per seguire l’iter della pratica. La modulistica incompleta o inviata in formato diverso non potrà essere valutata.

L’azienda/ente può proporre la pubblicazione di un bando per individuare gli aspiranti tirocinanti compilando l’all. 6 – Bando per aziende reperibile a fine pagina e inviarlo all’indirizzo email tirocinio@lettere.uniroma2.it.

Lo studente può individuare autonomamente un’azienda/ente che sia disponibile ad accoglierlo come tirocinante dopo aver preventivamente concordato con il proprio tutor universitario (docente di riferimento) una bozza di progetto alla voce “Obiettivi e modalità del tirocinio” attinente il percorso di studi.

Nel piano di studi dello studente deve essere presente la voce Tirocinio/Stage con il relativo numero di crediti formativi universitari da acquisire, le cui modalità sono previste da ogni singolo Corso di Laurea.

Ricordiamo agli studenti che i crediti da maturare sono presenti sul piano di studi e che 1 CFU corrisponde a 25 ore di tirocinio (esempio: 4 CFU = 100 Ore, 6 CFU = 150 Ore, 9 CFU = 225 Ore ecc.) e che il tirocinio didattico è attivabile in sede di corso di laurea triennale dopo aver acquisito almeno 90-120 cfu (previsto solitamente al terzo anno del piano di studi) ed in magistrale/specialistica dopo aver acquisito 50-70 cfu (fatte salve particolari eccezioni approvate dal CDL di riferimento).

 

Compilazione del Progetto Formativo

 

Si raccomanda di compilare in formato .DOC o .DOCX (Microsoft Word) il modulo di Progetto Formativo in tutte le sue parti e in particolare specificare la sede effettiva del tirocinio Iin smart working si intende il domicilio dello studente), i giorni e gli orari indicativi nei quali il tirocinante sarà operativo con l’azienda/ente e soprattutto, alla voce “Periodo di tirocino”, e in presenza obbligatoriamente nel rispetto dei protocolli di sicurezza emessi riferiti alle linee guida universitarie indicando approssimativamente una data d’inizio di almeno 15 giorni lavorativi successiva, rispetto all’inoltro all’Ufficio Tirocini di Lettere e Filosofia, ai fini di un completo svolgimento dell’iter di attivazione.

Le parti in rosso sono da compilare a cura dell’azienda; le sezioni in nero sono a cura dello studente.

Suggerimento: date le attuali circostanze, è opportuno che lo studente invii all’azienda/ente tramite email il proprio Progetto Formativo compilato nelle parti che lo riguardano comprensivo di firma digitale.

L’azienda/ente a sua volta compilerà le parti di propria competenza ed invierà i documenti (Progetto Formativo e Convenzione debitamente compilati e firmati digitalmente), all’indirizzo email: tirocinio@lettere.uniroma2.it.

Si raccomanda alle parti interessate (azienda/ente, studente e università) di trasmettere ogni documentazione in copia conoscenza a tutti i soggetti in causa in modo di poter seguire l’iter della pratica.

 

Sottoscrizione atti

 

L’Ufficio Tirocini, dopo aver ricevuto i files dall’Azienda o Ente, li trasmetterà alla firma del Presidente e li invierà approvati tramite mail al tirocinante e all’azienda.  Il tirocinante sarà coperto dalle polizze assicurative e potrà iniziare il suo  tirocinio alla data indicata sul Progetto Formativo.

 

Proroghe ed interruzioni

 

Eventuali proroghe del tirocinio o interruzioni motivate vanno comunicate all’ufficio tirocini con almeno 5 giorni di anticipo rispetto alla data conclusiva prevista sul progetto.

Si ricorda che il tirocinio sarà valido e attivato nel momento in cui la documentazione iniziale, debitamente firmata dal coordinatore del corso di laurea, verrà rinviata alle parti. Soltanto dopo aver ricevuto i documenti firmati dall’università il tirocinio potrà avere inizio, pena annullamento del tirocinio stesso.

La documentazione conclusiva di fine tirocinio (punti 1, 2, 3 qui sotto) deve avvenire in formato digitale e con invio telematico (PDF o immagini) e va inviata all’Ufficio Tirocini all’indirizzo email tirocinio@lettere.uniroma2.it dalle parti interessate (studente e azienda) entro i dieci giorni successivi la data di fine tirocinio prevista sul Progetto.

  1. attestazione azienda su carta intestata firmata e timbrata dall’azienda, da inviare sia all’ufficio tirocini che allo studente interessato (vedi all. 4 sul sito);
  2. registro presenze timbrato e firmatodall’azienda, da inviare sia all’Ufficio Tirocini che allo studente interessato;
  3. relazione personale redatta dallo studente, da inviare solo all’Ufficio Tirocini.

N.B.: Per i neolaureati  clicca su Stages post lauream

 

Normativa di riferimento

 

 

Contatti

 

Ufficio Tirocini

Macroarea di Lettere e Filosofia
Edificio A, studio P5b
Via Columbia, 1 – 00133 Roma

Responsabile
dott.ssa Caterina Bagni

Riceve esclusivamente il Martedì e il Mercoledì dalle 10 alle 12 via Skype Ufficio tirocinio

Tel. +39 06 72595239
email: tirocinio@lettere.uniroma2.it